Anche le società dilettantistiche hanno risposto presente alle celebrazioni della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre. Il presidente della Victor Cross Ortona, Giampiero Misci ha denunciato, in un piccolo video (GUARDA QUI), le situazioni di violenza contro il gentil sesso nel 2020, ancora troppo spesso ignorate o sottovalutate.

«Troppo spesso le donne vittime di violenza sono invisibili» ha denunciato il numero uno biancorosso «Nel nostro Paese una su tre subisce violenza almeno una volta nella vita, senza dirlo. Anche la Victoria Cross vuole partecipare alla giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Solo un piccolo uomo usa violenza sulle donne per sentirsi grande. Non dimentichiamoci una cosa importante: le donne ci hanno donato la vita». Il club del presidente Misci non è nuova a queste lodevoli iniziative. La società ortonese, infatti, ha organizzato negli anni amichevoli contro la Asd Intrepida Ortona, squadra di calcio femminile, proprio per sensibilizzare l’opinione pubblica su questa delicata tematica.

Una lotta, quella contro la violenza sulle donne, che negli ultimi giorni ha visto protagonista anche il San Benedetto Venere. Il club giallorosso, infatti, ha deciso di contribuire alla sensibilizzazione della tematica, installando all’interno del “Profeta” una panchina rossa (tinteggiata dai piccoli atleti della Scuola Calcio) che riporta la seguente citazione di Isaac Asimov: “La violenza è l’ultimo rifugio degli incapaci”. L’inaugurazione, che avrebbe dovuto aver luogo proprio il 25 novembre, è stata, a causa annullata a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Ma la panchina avrà sempre il suo posto d’onore all’interno del campo da gioco della società del presidente Beniamino Cerasani.

Rubriche