La Vastese non scenderà in campo domani contro il Castelfidardo (dopo la richiesta inoltrata dal club marchigiano), ma nelle ultime ore ha annunciato il suo primo rinforzo della finestra invernale di calciomercato. I biancorossi nei giorni scorsi hanno salutato l’attaccante campano Fabrizio Guarracino e hanno scelto già il suo sostituto: Leandro Antonio Martinez.

Dall’Argentina con furore

Leandro Antonio Martinez è un attaccante argentino, naturalizzato italiano, nato a Buenos Aires il 15 ottobre 1989. Il neo biancorosso, cresciuto nelle giovanili dell’Argentinos Juniors, può occupare più posizioni nello scacchiere offensivo di mister Silva: ala, trequartista e seconda punta. Il calciatore è arrivato in Italia nella stagione 2006/07, quando accettò la corte del Parma. Dopo essere stato aggregato inizialmente nella formazione Primavera, l’argentino debuttò in Serie A con la maglia crociata il 27 aprile 2008 nel match perso contro la Reggina.

Un calciatore giramondo

Martinez, successivamente, venne girato in prestito in varie squadre dal Parma: Ternana, Carpenedolo, Südtirol e Biaschesi (terza divisione svizzera). Nel 2010, invece, l’argentino viene acquistato a titolo definitivo dall’Albinoleffe, club di Serie B. Con i bergamaschi disputa due annate, prima di scendere in Serie C con la maglia della Cremonese. Dal 2013 al 2017 si trasferisce in Ungheria, dove gioca con le maglie di Honved, Gyori ETO, Haladas e MTK Budapest. Nel 2018, Martinez, torna in Italia. Più precisamente nella compagine emiliana del Piccardo Traversetolo (Promozione), trascinando i suoi al salto in Eccellenza. Rimane nel massimo campionato romagnolo, giocando prima nel Felino e poi nel Borgo San Donnino.

Il giocatore sarà a disposizione di Massimo Silva già per i prossimi impegni, visto il rinvio del match con il Castelfidardo.

Rubriche