Antonio MarcucciNei giorni scorsi è arrivata l’ufficialità: Antonio Marcucci (in foto) sarà l’allenatore del Tollo anche nella prossima stagione. Il tecnico guiderà i viola per il terzo anno consecutivo, dopo il campionato di Seconda Categoria vinto nella stagione 2018/19 e la zona play-off sfiorata nella scorsa annata.

Oltre al ruolo di responsabile tecnico della prima squadra, Marcucci sarà anche coordinatore tecnico delle attività del Settore Giovanile e della Scuola Calcio. Esperienza decennale per lui da allenatore, con tutta la trafila nel settore giovanile e poi la chiamata del Tollo per guidare la prima squadra.

Queste le sue prime parole dopo il rinnovo: «Sono contento per la riconferma. Questo è un progetto a medio-lungo termine, nato due anni fa con la promessa di dare alla comunità tollese una scuola calcio e un settore giovanile. Successivamente abbiamo realizzato anche la prima squadra per dare uno sbocco ai nostri ragazzi e, al primo anno, ci siamo affermati nel campionato di Seconda Categoria. Peccato che lo scorso torneo di Prima sia terminato in anticipo: ci siamo classificati sesti a tre punti di distanza dal Loreto Aprutino, con lo scontro diretto alle porte. Dispiace esserci fermati così perché eravamo in un periodo positivo e stavamo recuperando i tanti infortunati. Credo che alla fine saremmo arrivati in zona play-off e ce la saremo giocata con tutti. Circa 10 anni che alleno e ho fatto tutte le categorie giovanili e sono tre anni che guido la prima squadra del Tollo».

L’allenatore guarda già al prossimo campionato di Prima Categoria: «L’obiettivo è quello di fare meglio dello scorso anno e arrivare il più in alto possibile. Con la società ci stiamo muovendo per rafforzare la rosa con profili interessanti e di qualità superiore. Nei prossimi giorni ufficializzeremo nuovi acquisti e conferme. Puntiamo molto sul reparto difensivo che, nella passata stagione, è stato uno dei nostri punti di forza».