Fiato sospeso in casa San Salvo dopo il 4-3 rocambolesco che ha dato i 3 punti in casa della Tollese. All’indomani della partita, emerge un inatteso retroscena. I sansalvesi, infatti, avrebbero giocato, come riportato anche dal referto, senza il fuoriquota 2002 dal 23′ al 25′ del secondo tempo.

Il regolamento prevede che, nel campionato di Promozione, in campo devono esserci in contemporanea almeno un ’99, un 2001 ed un 2002. Al 23′ della ripresa, infatti, mister Antonaci ha richiamato in panchina il 2002 Frasca mandando in campo il 2001 Sarchione. Un paio di minuti dopo, quando ormai era troppo tardi, scendeva in campo il 2002 Della Penna al posto di Koffi. 

Ricorso subito annunciato dalla Tollese, con il DS D’Eusanio che dichiara ai microfoni di Abruzzo Calcio Dilettanti: «Ci siamo subito accorti della cosa, poiché tengo sempre le distinte in mano nel corso delle gare. Conosco bene mister Antonaci e nutro profondo rispetto per la società del San Salvo. Sul campo loro hanno dimostrato di essere una vera e propria corazzata, con elementi degni della Categoria superiore. Tuttavia, come chiunque avrebbe fatto, abbiamo voluto fare la mossa del ricorso, 3 punti nella gara di ieri sono pesantissimi». 

Atteso già in settimana il responso del Giudice Sportivo sulla vicenda.

Nicolas Maranca

Rubriche