Il calcio chiama, Lanciano risponde. La società rossonera inizia a mettere da parte le recenti difficoltà e guarda al futuro con la consapevolezza di poter fare un gran percorso nella nuova Eccellenza abruzzese. Sono stati presentati ieri, nel tardo pomeriggio, il DS Fausto Salfa e mister Giancarlo Oddi, accoppiata che già ha collaborato in passato.

Queste le prime dichiarazioni di Salfa: «Vogliamo lavorare seriamente e costruire una squadra molto competitiva a medio termine. Ho contattato molti giocatori, ma ci sono pretese altissime per queste categorie. Noi siamo consapevoli della situazione difficilissima in cui ci troviamo, veniamo da quattro giorni infernali, ma siamo altrettanto determinati a dare tutto per questa società e per questa piazza e da domani inizieremo a lavorare sul serio». 

Così l’ex Lazio Oddi: «Ho accettato senza esitare solo perché Lanciano è una grandissima piazza, difficilmente avrei detto sì in una situazione di questo tipo se non fosse stata una chiamata affascinante. Abbiamo sposato questo progetto condito da una sfida molto stimolante, non vediamo l’ora di metterci all’opera per toglierci delle belle soddisfazioni». 

Nido staff tecnico: confermati il preparatore atletico Alessandro Spinoglio, il preparatore dei portieri Loris Silveri (promosso dalle giovanili), il fisioterapista Alessandro Salvatore ed il vice allenatore verrà svelato nei prossimi giorni. In attesa dell’organico al completo, il Lanciano prova a portare a termine la mission impossible della corsa contro il tempo. Il calcio giocato è sempre più vicino.