Si giocano i recuperi della quinta e sesta giornata in Serie D e tornano a vedere il rettangolo verde anche le abruzzesi. Da una parte c’è un Notaresco che dilaga (5-0 sull’Aprilia) e vola al comando, dall’altra un Real Giulianova deludente ed ultimo (0-2 con il Cynthialbalonga). Nel mezzo, la Vastese di Massimo Silva trova un punto in rimonta contro l’Agnonese (2-2). I biancorossi torneranno in campo tra una settimana contro l’Aprilia.

Notaresco che bellezza

I rossoblù prendono il largo mostrando subito un gran ritmo. Al 16′ Dos Santos innesca Banegas che sblocca alla prima vera palla buona. 7′ dopo, Aprilia in 10 per il rosso a Camara e subito ne approfitta la squadra di casa. Minuto 29, quello buono per il bis firmato da Gallo sugli sviluppi di calcio d’angolo. L’inizio di secondo tempo porta al tris teramano ancora con la solita gran giocata di Banegas, che sfrutta un assist di Ghiani (48′). Al 51′, il poker è servito dall’acuto di Marchionni. Il sigillo finale è di Mateus Dos Santos, che fa 5-0 al 55′. Successo che porta momentaneamente in vetta i ragazzi di Epifani, in attesa del recupero del Campobasso.

Vastese, rimonta ma niente vittoria

Rischiava di essere un ritorno in campo amarissimo per i biancorossi, che tremano contro l’Olympia Agnonese, ultima alla vigilia. Molisani che fanno paura all’Aragona e sbloccano con Mbuba che sigla il vantaggio su un rigore da lui stesso procurato (9′). Al 32′ è ancora lui a gonfiare la rete a quella che di fatto è la seconda occasione con un perfetto colpo di testa, 2-0. Vastese che non ci sta e accorcia al 43′, quando Martiniello trasforma un penalty procurato da Valerio. Nella ripresa la musica è armonia pura ma non perfetta per la squadra di casa, che trova il pari con un altro tiro dal dischetto, stavolta di Calabrese (53′). Vastesi che non riescono a completare la rimonta e chiudono in parità e salgono a 7 punti in classifica, a -3 dalla zona playoff.

Real Giulianova in fondo

Resta da sola all’ultimo posto la squadra di mister Del Grosso. Il “Rubens Fadini” sorride al Cynthialbalonga, che la spunta 2-0. Domenica amara per i giallorossi e decisa in pochi minuti dopo la mezz’ora di gioco. Al 31′ Cardella piazza all’angolino basso un calcio di rigore dando il vantaggio agli ospiti, mentre al 33′ è ancora una palla inattiva a dare il raddoppio. Corner dalla destra, Barbarossa in anticipo sul primo palo e palla in rete. Real che resta ultimo ad 1 punto ed ora è chiamato a reagire alla ripresa del campionato con una vittoria che manca da tanto, troppo tempo.

Nicolas Maranca

Rubriche