Gol ed emozioni, positive e negative, per le abruzzesi di Serie D impegnate nella venticinquesima giornata, pur senza la Vastese ancora fermata dal Covid. Vittorie pesanti per Pineto e Notaresco, mentre Castelnuovo e Real Giulianova non vanno a punti. 

Blitz Notaresco

Pur senza Banegas e Gallo squalificati e senza Bianciardi infortunato, il Notaresco fa il colpo di giornata espugnando Castelfidardo 2-1 in rimonta. Un successo fondamentale per restare sulla scia del Campobasso. Si parte forte con i rossoblù in avanti, ma Marchionni non riesce nella zampata vincente al 1′ da 5 metri. Lo stesso Marchionni, poco dopo, riceve in area di tacco da Palumbo e calcia sul palo opposto, mancando di poco il bersaglio. Capovolgimento di fronte e gol al primo squillo del Castelfidardo: Minuto 7, cross dalla corsia destra, Perpepaj tocca sotto porta e insacca. Il Notaresco non ci sta e al 22′ pareggia, Palumbo innesca Marchionni dalla destra, colpo di testa a bersaglio, 1-1. Al 27′ anche il bis: Castelfidardo che perde palla in uscita, ne approfitta Marchionni che si invola, serve Dos Santos che spinge in rete il più appetibile dei palloni, 2-1. Al 33′ Puca manda alto da centro area il possibile pareggio, senza altre occasioni prima della ripresa. Al 49′, Shiba disinnesca un piazzato dal limite di Di Dio. Al 53′ ci prova Perpepaj di testa mandando alto. Locali ancora in avanti e al 55′ Mataloni cerca il mancino dal vertice sinistro dell’area mancando di poco il palo opposto. L’ultima occasione è per il neo acquisto teramano Acquadro, che dal limite chiama David alla parata in corner. Vince il Notaresco, che si tiene stretto il secondo posto.

Pineto, successo e continuità

Vince ancora il Pineto di Marco Pomante, che continua la risalita dal basso e lancia un segnale al campionato abbattendo 2-1 il Porto Sant’Elpidio. Pronti, via e subito acuto biancazzurro di Minincleri con un tiro-cross ribattuto da Cavalieri. Al 17′ si sblocca il match con il tocco di Minnozzi in mischia dopo un perfetto cross da destra di Della Quercia, 1-0 Pineto. Bertolo dalla sinistra ancora per Minnozzi, zampata a centro area e 2-0. Al 33′ l’ex Tolentino viene anticipato da Palladini a 3 metri dalla porta quando già pregustava il terzo centro. Nel finale si vedono i marchigiani con un destro out di Spagna. Nella ripresa, al 55′, lo stesso Spagna incorna da centro area e manda a fin di palo, in rete, l’1-2 che rinvigorisce il Porto Sant’Elpidio. Cavalieri, dall’altra parte, disinnesca un gran tiro di Minnozzi. Non ci sono altri sussulti, Pineto ancora con 3 punti in mano, prima della delicata sfida di Genzano.

Castelnuovo, che impatto a Campobasso

Poker della capolista contro i neroverdi, che accusano il colpo in terra molisana. Un Castelnuovo che impiega tempo a macinar gioco, così prima Ladu sfiora il palo al 5′, poi arriva il gol del Campobasso al 22′: Esposito scarica un tiro-cross, devia Foglia e la palla finisce in rete. Alla mezz”ora Esposito scalda i guantoni di Natale che mette in corner, dallo stesso Menna è impreciso. Nella parte finale del tempo, i teramani sfiorano il pari con D’Egidio, che manca di poco il palo. Al 54′ Bontà impegna ancora Natale, mentre il raddoppio porta la firma di uno scatenato Esposito con un tocco morbido e al 67′ arriva il tris: Esposito per Bontà, sponda per Cogliati che non perdona. Al 74′ anche poker, con un penalty di Di Domenicantonio, facendo scorrere i titoli di coda. Castelnuovo che resta quarto a -1 dal CynthiAlbalonga.

Passo indietro del Giulianova

Torna a conoscere la sconfitta il Real Giulianova di Bitetto, che vede complicarsi, e non poco, la corsa salvezza. A Rieti, è 1-0 per i locali, che salgono così a 30 punti dando un calcio alla crisi di risultati. Insidiosi i locali con un piazzato di Orchi dalla sinistra, la traversa gli dice di no. Al 30′ si vede il Real, con Massetti che da punizione sfiora la traversa con deviazione della barriera. Al 40′, Paudice impatta di testa da centro area, debole e centrale. Poco dopo, ancora lui prova ad incrociare dalla sinistra senza fortuna. La ripresa parte con un tiro di Vari al 62′, Mora salva. Minuto 86, Galvanio è a centro area e si ritrova a deviare in porta un tiro proveniente dal limite, tripudio Rieti, delusione Giulianova, fermo a 19 punti.

Nicolas Maranca

Rubriche