Scende in campo la Serie D per la venticinquesima giornata di una stagione più che travagliata. Ben 3 i rinvii causa Covid, uno di questi è Montegiorgio – Vastese per il focolaio presente nello spogliatoio biancorosso.

Notaresco per rialzarsi

Impegno non così agevole per i ragazzi di Massimo Epifani, che fanno visita ad un agguerrito Castelfidardo. La sconfitta con il Campobasso ha lasciato l’amaro in bocca ai rossoblù, momentaneamente a -5 dalla capolista ma con una gara in meno, ma soprattutto ha costretto il club a muoversi sul mercato con l’infortunio di Bianciardi. Arriva Acquadro, ma in terra marchigiana mancheranno Gallo e Banegas squalificati. Biancoverdi che cercano l’aggancio al treno playoff, provando a dar continuità ai 4 punti consecutivi trovati nelle ultime due uscite.

Campobasso – Castelnuovo, sfida di fuoco

Dopo aver mandato ko il Notaresco, i lupi vogliono riscattare il passo falso dell’andata contro il Castelnuovo. 8 i punti in classifica a separare le due compagini, con i rossoblù che potrebbero mettere la quinta quest’oggi per allungare definitivamente verso la C. I neroverdi, però, vogliono immediatamente riprendersi quel terzo posto lasciato andare via con gli ultimi 3 risultati poco convincenti.

Pineto, grossa chance

Dopo la prima vittoria dell’era Pomante, i biancazzurri possono fare il bis subito contro il fanalino di coda Porto Sant’Elpidio. Marchigiani ultimi con 3 punti e che non hanno trovato rimedi con l’arrivo di Palladini, ma che hanno diverse gare ancora da rigiocare, 6. Pineto per risalire ulteriormente dalla zona medio-bassa, la chance è ghiotta anche considerando il momento di forma di Minnozzi e Romano, che hanno dato una svolta alla squadra adriatica. I prossimi impegni, inoltre, rappresentano un ulteriore bigliettino da visita per far bene da adesso in poi senza fermarsi.

Per il Giulianova domenica fondamentale

Caccia al sesto risultato utile consecutivo per il Real Giulianova di Bitetto, cui non basterà un semplice pareggio in quel di Rieti. Uno scontro diretto cruciale, che potrebbe avvicinare in classifica i giallorossi ai reatini per continuare a credere nella salvezza diretta. Rieti senza vittorie da 12 partite e con appena 1 punto nelle ultime 6 uscite ufficiali. I giallorossi ci proveranno, ci crederanno, in quel match che potrebbe essere il crocevia della stagione.

Nicolas Maranca

Rubriche