Ventesima giornata del girone F di Serie D con una sola gara rinviata, quella tra Vastogirardi e Pineto (la settima da recuperare per i biancazzurri). E mentre gli adriatici cercano il sostituto dell’infortunato Fioretti, le altre abruzzesi scendono regolarmente in campo.

Castelnuovo a caccia di altri punti

I neroverdi aprono le porte del Comunale all’Aprilia. La squadra di Guido Di Fabio è terza in classifica ed è reduce dal pari con il Fiuggi, senza aver poi disputato l’infrasettimanale col Pineto. Ghiotta la chance di confermarsi sul podio, visto che arriva una squadra, quella laziale, che ha un rendimento esterno migliorabile (7 punti in 8 gare). Senza dimenticare che negli ultimi 180′ lontano da casa, i biancazzurri non hanno mai trovato la via del gol.

Notaresco per far paura

I rossoblù hanno uno degli impegni che, carta alla mano, sono più abbordabili in questo turno. Al “Savini”, arriva un’Olympia Agnonese in costante trasformazione. In casa tareschina, assenti Colombatti, Lattarulo e Marcelli, ma l’intento è quello di tenere alta la pressione sulla capolista Campobasso. I molisani non riescono a risalire dal fondo, con 3 punti appena in tasca, e senza mai aver vinto lungo il percorso.

Real Giulianova nel bunker leopardiano

Alta tensione tra Recanatese e giuliesi in un turno che deve dar risposte ad entrambe le formazioni. I marchigiani, sulla cui panchina siede da qualche giorno Pagliari, sono a metà classifica, distanti dalle zone nobili ma con alcune gare da recuperare. Dopo gli ultimi 3 ko consecutivi, la rincorsa dei leopardiani si è complicata e urge invertire la rotta. Il Real, dal canto suo, è reduce dal pari con la Vastese ma può sfruttar meglio i nuovi arrivi e i tanti cambi in corso d’opera per risalire dal terz’ultimo posto attuale.

Vastese non stop

Gli aragonesi vogliono infilare il decimo risultato utile consecutivo. In casa, dove la sconfitta non arriva dal 16 gennaio, gli uomini di D’Adderio hanno la chance di bussare alle porte dei playoff, ma bisogna superare il Fiuggi per farlo. I laziali, a quota 19 punti, sono senza successi da 5 giornate e arrivano dal pesante ko col Matese.

Nicolas Maranca

Rubriche