Doppio impegno domenicale per le abruzzesi di Serie D nei recuperi prefissati dalla LND. Successo fondamentale in chiave salvezza per la Vastese in casa dell’Agnonese, mentre cade di misura il Pineto contro il Campobasso (2-1).

Vastese di nuovo vincente

3 punti di platino per gli aragonesi in casa dell’Olympia Agnonese. Una gara sfortunata per i molisani, che perdono subito per infortunio Nikolopoulos e Tankuljic, sostituiti da Litterio e D’Ercole. Abruzzesi vivi con Martiniello (colpo di testa bloccato da Caputo), il più pericoloso della truppa di D’Adderio. Ancora lui, al 30′, sfiora il vantaggio in acrobazia su punizione di Obodo. Il quid in più per l’1-0 arriva al minuto 38, quando Diarra insacca sul secondo palo un’ottima sponda aerea di Obodo su corner di Martinez. Nella ripresa potrebbe raddoppiare la squadra biancorossa, ma Martiniello è impreciso in ben due occasioni. Caputo da speranza ai suoi neutralizzando un tentativo di Di Filippo e all’80’ Grazioso scarica contro la traversa il pallone del pari. Termina con il successo della Vastese, ora fuori dalla zona playout.

Il Pineto ci crede, ma c’è troppo Campobasso

Prima sconfitta dopo 7 risultati positivi di seguito per il Pineto di Pomante, che cade 2-1 a Campobasso. Gara che per gli adriatici inizia male: minuto 10, Cogliati si incunea in area, servizio per Vitali che scarica in fondo al sacco l’1-0. Rossoblù che si tengono avanti anche grazie al portiere Raccichini, fondamentale su una stoccata dell’acceso Esposito. Al 27′ il bis molisano: Vittorio Esposito inventa, Ladu insacca ed è 2-0. Mastrippolito prova a scuotere il Pineto, ma è impreciso sull’invito di Minnozzi. Lo stesso Minnozzi riapre i giochi al 41′ con l’ennesima perla su punizione dai 30 metri, Raccichini battuto e 2-1. Nella ripresa il portiere rossoblù fa la saracinesca di turno e azzera le stoccate di Minnozzi e Pepe. Poi è Bontà a salvare la capolista su un tiro di Della Quercia, mentre Raccichini si erge a protagonista su un gran tiro di Romano. Non arriva il gol, anzi, quasi il Campobasso chiude la pratica, ma è Mercorelli a stoppare la conclusione di Vitali all’87’. Vince la prima della classe, che consolida la sua posizione. Per il Pineto c’è subito la chance di riscatto nel derby col Notaresco.

Nicolas Maranca

Rubriche