Domenica da incorniciare per le tre squadre abruzzesi impegnate nel girone F di Serie D. Tre su tre per Notaresco, Castelnuovo Vomano e Real Giulianova. I rossoblù espugnano Fiuggi (0-1) nel finale, i neroverdi vincono in rimonta sul campo dell’Olympia Agnonese (1-2) e i giallorossi battono nettamente in casa il Tolentino (2-0). Solo tre squadre abruzzesi in campo nella ventunesima giornata. L’emergenza sanitaria, infatti, ha rinviato a data da destinarsi il derby tra Pineto e Vastese.

Notaresco a -1 dal Campobasso

Vittoria importantissima per il Notaresco che nei minuti finali sbanca Fiuggi (0-1) e si porta ad un solo punto di distanza dal Campobasso, fermato sullo 0-0 dal Montegiorgio. Primo tempo di marca locale con i ragazzi di Incocciati che vanno vicini al vantaggio con il tiro di Basilico che si infrange contro la traversa. Nel secondo tempo, i notareschini entrano in campo con un piglio decisamente diverso e sfiorano il gol con Marchionni, Bianciardi e Dos Santos. A decidere il match ci pensa un pasticcio clamoroso della retroguardia fiuggina: sul retropassaggio di Del Duca, Atzeni controlla male e mette la palla nella propria porta. Con questo successo gli uomini di Epifani centrano il decimo risultato utile consecutivo e, soprattutto, si portano ad un punto dal Campobasso, che però ha una gara in meno rispetto ai rossoblù.

Vittoria in rimonta per il Castelnuovo Vomano

I granata partono forte e al 18′ sbloccano il risultato grazie ad una combinazione tra Sosa e Haberkon, con quest’ultimo che si presenta davanti a Olivieri e lo trafigge con una bordata sotto l’incrocio. Al 26′ l’Olympia Agnonese sfiora il raddoppio con il diagonale di Barbato che non trova lo specchio della porta per una questione di centimetri. Un minuto più tardi i padroni di casa rimangono in dieci. Di Lollo rifila una manata a Emili e l’arbitro Papale lo manda anzitempo negli spogliatoi. Al 43′ il Castelnuovo trova il pareggio. Punizione dalla sinistra di Loviso, Caputo si lascia sfuggire il pallone dalle mani e Faggioli, come un rapace, ne approfitta e riporta il risultato in equilibrio. Equilibrio che si rompe subito ad inizio ripresa. Il giovane Ndoye, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, elude la marcatura e insacca di testa, consegnando i tre punti al Castelnuovo Vomano. Con questa vittoria, gli uomini di mister Di Fabio portano a tre i punti di distanza dalla capolista Campobasso, fermata 0-0 a Montegiorgio.

Real Giulianova

Secondo successo di fila per il Real Giulianova e primo successo interno per i giallorossi. Gli uomini di Bitetto rompono la maledizione interna e al “Castrum” superano 1-0 il Tolentino grazie ad uno strepitoso Barlafante, man of the match con una doppietta. Al 15′ la difesa ospite si fa sorprendere dalla punizione di Caso che trova la testa di Antonelli che appoggia per Barlfante. Il numero 10 supera in velocità il dolorante Zrankeon (poi sostituito) e batte con un tocco sotto Dupuis. Il raddoppio arriva nel 72′ sempre da palla inattiva. Cipriani pesca Paudice in area che appoggia per Barlfante, la cui girata fissa il punteggio sul definitivo 2-0. Tre punti importanti per il Real Giulianova che stacca definitivamente la zona “retrocessione diretta” e accorcia su Fiuggi (sconfitto dal Notaresco) e Montegiorgio (0-0 con il Campobasso). I giuliesi al momento sono ad un punto dal quindicesimo posto occupato dal Pineto, che però deve recuperare ben sette gare.

Andrea Spaziani

Rubriche