Novità per quanto riguarda le seconde classificate nei rispettivi campionati regionali di Eccellenza. La Lega Nazionale Dilettanti, nei giorni scorsi, con il comunicato ufficiale numero 168, ha ufficializzato di aver cancellato gli spareggi promozione tra i club che si classificheranno al secondo posto nei rispettivi gironi regionali di Eccellenza e di aver annullato la fase nazionale della Coppa Italia Dilettanti.

Di conseguenza, gli otto posti disponibili per l’accesso alla Serie D (sette tramite spareggi e uno attraverso la vittoria della Coppa Italia) verranno assegnati seguendo una graduatoria di merito, resa nota dalla LND, che terrà conto di fattori quali anzianità di affiliazione alla FIGC, meriti sportivi raggiunti nelle stagioni precedenti (vittoria o secondo posto nella Fase Nazionale della Coppa Italia Dilettanti, vittoria o secondo posto nella Coppa Italia Serie D, vittoria o secondo posto nella Coppa Italia Regionale), valutazioni aggiuntive (stagioni di appartenenza alla Serie D, all’Eccellenza, ai campionati regionali e nazionali di Calcio Femminile), attività giovanile e premio disciplina.

Rubriche