Scende in campo la Serie D, con la quindicesima giornata del girone F. Due gli incontri rinviati causa Covid, vale a dire Matese – Real Giulianova e Montegiorgio – Atletico Terme Fiuggi. I giallorossi, come preannunciato nei giorni scorsi, restano ai box a causa di molteplici casi di positività riscontrati nel gruppo squadra del Matese.

Pineto, obiettivo vittoria

Trasferta non priva di insidie quella dei ragazzi di Amaolo, che fanno visita al Castelfidardo. I marchigiani, reduci dal colpo esterno del “Fadini” (2-3), non hanno mai perso in questa prima fase di campionato all’impianto di via dello Sport. Nono posto con ben 18 punti raccolti per Giampaolo e compagni, uno in più dei biancazzurri. Pineto che non ha mai vinto nelle ultime 4 gare, con tre pari e un ko alle spalle. L’ultimo acuto ci fu proprio lontano dal “Mariani Pavone”, lo scorso 20 dicembre in casa del Porto Sant’Elpidio. Dato incoraggiante, nelle ultime 6 giornate solo una volta il sodalizio teramano non ha segnato.

Castelnuovo, continuità come priorità

Un trend da far invidia quello del Castelnuovo, che nelle 14 giornate disputate ha messo in cassaforte ben 26 punti, quasi due a partita. Dopo il pareggio rocambolesco di Tolentino, D’Egidio e compagni cercano di restare a ridosso della capolista Campoasso. Quasi un testa coda, visto che l’Atletico Porto Sant’Elpidio, avversario di turno, occupa la posizione di coda con due punti. I bianconeri hanno trovato l’ultimo punto addirittura l’11 ottobre (0-0 col CynthiAlbalonga).

Per il Notaresco è caccia alla vittoria

I 3 punti sono quasi una necessità per i rossoblù di Epifani, che nelle ultime partite hanno lasciato andar via la vittoria tra rammarico e dubbie decisioni arbitrali. La rabbia è la componente che dovrà spingere Palumbo e compagni alla vittoria. Occhio alla Recanatese dell’ex Giulianova Edoardo Ferrante, squadra ostica che annovera, tra i tanti, i bomber Pera e Piccioni. 18 i punti dei leopardiani fin qui, con tre gare in meno rispetto ai tareschini e alle porte della zona playoff dopo i tanti rinvii causati dal Covid.

Vastese per continuare a sorridere

La squadra di D’Adderio è in crescita, anche grazie ad un mercato fin qui soddisfacente con 10 movimenti in entrata. Con un Martinez particolarmente ispirato sotto porta, i vastesi dovranno superare la resistenza del Tolentino. Un vero e proprio scontri diretto, con 3 punti a separare le due formazioni in classifica al momento a vantaggio della Vastese. Ma il Tolentino dovrà recuperare diverse partite e lasciare i cremisi distanti sarebbe fondamentale per Barbarossa e compagni.

Nicolas Maranca

Rubriche