L’esordio col botto del Castelnuovo, la continuità del Notaresco, le incertezze del Pineto e la delusione del Giulianova. Parte così la Serie D 2020/2021 delle abruzzesi, subito protagoniste in campo.

Nel derby teramano, il Notaresco va sotto e poi ribalta tutto contro il Pineto di Amaolo. Adriatici avanti col guizzo di Pierpaoli, ma beffati quasi subito dal cross di Cancelli che piega le mani di Mercorelli. Pineto più vivace, ma poco concreto. Nella ripresa, i notareschini affondano il colpo del ko con una splendida azione corale chiusa sotto porta dal solito Dos Santos.

Il Castelnuovo espugna Fiuggi e fa festa grande alla prima in D. Gara molto combattuta ed equilibrata nella prima parte, decisa da un penalty perfettamente trasformato da Loviso. Nella ripresa, ritmi alti del Fiuggi, poco letale sotto rete. Gli ultimi minuti vedono Natale determinante con alcune belle parate e il Castelnuovo, seppur chiudendo in 10 per il rosso a Sanseverino, vince 1-0.

Mezzo sorriso per la Vastese, che va ad un passo dai 3 punti ma chiude 0-0 in casa del Rieti. Abruzzesi più insidiosi e con il rammarico del calcio di rigore fallito da Obodo nei primi 45 minuti. Nella ripresa una traversa per parte, con mister Silva che vede Sorgente essere espulso per somma di ammonizioni.

Cade in casa senza reagire il Giulianova di Del Grosso. Nel primo tempo i giallorossi sfiorano due volte il gol e lo trovano, poi, con Antonelli, bloccato però dalla segnalazione di fuorigioco. Nella ripresa, sale in cattedra il Vastogirardi che fa suo il bottino grazie a Merkaj e Guida. Ora per il Giulianova c’è il derby contro la Vastese per rialzarsi.