Djibril Jaffa Balde (Vianova Sambuceto)

Dopo il pareggio fatto registrare la scorsa settimana, torna al successo, contro il Citerius San Valentino, la capolista Rosciano, trascinata dalla doppietta di Giuseppe Speranza. Non arretra di un passo però il Vianova Sambuceto, a sua volta agevolato dalla presenza costante, nel tabellino dei marcatori, del suo bomber Djibril Balde (nella foto), che con i due gol rifilati per l’occasione al Cappelle Sul Tavo, raggiunge quota diciannove in stagione e la testa della speciale classifica riservata ai migliori cannonieri del girone.

Brusco, invece, lo stop delle Lettese, che si ferma dopo cinque risultati utili consecutivi. A frenarne la rincorsa è il San Marco, che oltre a fare un favore a sé stesso, regala una gioia pure al Cepagatti, salito al quarto posto in graduatoria, anche grazie al successo colto ai danni del Ripa Teatina.

Non basta la doppietta di Paolo Presutti, al Rapid, per guadagnare punti: alle due reti messe a segno dal centrocampista gialloblù, replica infatti la Polisportiva Vacri, andando a segno tre volte: due con Flavio Mennucci, alle quali va aggiunta un’autorete. Risultato, questo, che permette ai vacresi di agganciare la già citata Lettese al quinto posto: l’ultimo utile in caso di eventuale disputa dei play-off. Bel colpo messo pure quello messo a segno dalla Torre Calcio, impostasi di misura sul Villanova Fc e giunta a -1 dalla salvezza diretta. Pronostici rispettati invece tra Real Catignano e Sant’Anna, avendo conquistato l’intera posta in palio proprio la squadra di casa, a valanga sulla cenerentola del girone.

Non si è invece disputata la sfida tra Vis Cerratina e Guardiagrele 2016, rinviata per lutto.

I NUMERI. Cinque vittorie interne, due esterne e nessun pareggio, per un totale di 31 gol: 20 in casa e 11 in trasferta.

LE CURIOSITA’. Perde in casa la Lettese (con il San Marco): non accadeva dalla 5a giornata, in occasione cioè della sfida col Cappelle sul Tavo, persa con l’identico punteggio di 1-2. Sugli scudi anche il fanalino di coda Sant’Anna, che per la prima volta dall’inizio della stagione, riesce a segnare più di un gol (due, per l’esattezza) in trasferta.

Roberto Altorio