Felice Marinucci (Aielli 2015)










































Immediato riscatto per il Deportivo Luco, che dopo il pareggio del turno scorso, torna a festeggiare l’ennesimo successo, superando  con un perentorio 2-0 la Marsicana (terza) che allunga la sua marcia spedita verso il salto di categoria.
L’unica formazione che prova a tener botta (si fa per dire) è quella del Pacentro, anch’essa vittorioso in casa (contro lo Scoppito) ma pur sempre a distanza siderale (-11) dalla capolista.
Chi se la passa male è invece il Canistro. Tornato a segnare dopo tre partite, ma egualmente sconfitto sul campo di un Collarmele che, al contrario, proprio in virtù della sua recente continuità di rendimento, che le ha consentito di blindare con congruo anticipo la permanenza nella categoria, potrà cercare, da qui alla fine della stagione, di recuperare i sei punti di distacco che attualmente la separano dai play-off.

Nella parte bassa della classifica, affermazione importante per il Marriuvum, corsaro sul campo della rivale diretta Forme Massa D’Albe. Decisivi, per l’occasione, i gol realizzati da Mauro Pendenza e Khalid Lahrach, che fruttano ai giallorossi la penultima piazza, in coabitazione proprio con i loro avversari di turno e con lo Sporting Liberati Guido. Quest’ultimo superato di misura, e in trasferta, dal Cerchio, a segno con Matteo Continenza (nella foto) e Alessio D’Amore.

Prende quota anche il Barrea, che batte, superandola in classifica, la rivale diretta San Giuseppe Di Caruscino. Un bel passo avanti per i rossoblù, che salgono a quota 20 ma non possono certo dormire sonni tranquilli, vista la classifica corta.

Nulla di fatto infine tra la Pol. Morronese  e l’Aielli 2015: Max Palombizio (4 gol nelle ultime 2 partite) per i locali, e Felice Marinucci, per gli ospiti, danno vita ad 1-1 che lascia particolarmente aperta la lotta per la sopravvivenza, nella quale sono coinvolte almeno sette squadre.

I NUMERI. Cinque vittorie interne, una esterna e un pareggio, per un totale di 18 gol: 12 in casa e 6 in trasferta.

LE CURIOSITA’. Quinto successo nelle ultime sei partite interne per il Barrea, mentre il Collarmele centra il suo quinto risultato utile consecutivo (3 vittorie e 2 pareggi).

Luigi Panfilo Marinova (Deportivo Luco), col gol rifilato domenica alla Marsicana, si porta a 19 reti personali, conservando la vetta della classifica marcatori. Nella quale figura, a quota 11, anche Khalid Lahrach (Marruvium), anch’egli a segno una volta nell’ultimo turno.

Roberto Altorio

Rubriche