Maximiliano Palombizio (Morronese)

La capolista Deportivo Luco si ferma ad undici vittorie consecutive pareggiando la sfida di Scoppito. Un mezzo passo falso che non cambia più di tanto la situazione dei marsicani, sempre ben saldi al comando. Anche il Pacentro si conferma al secondo posto espugnando il campo dello Sporting Liberati Guido, mentre la Marsicana, grazie al gol realizzato da Domenico Orsini, batte il San Giuseppe di Caruscino, beneficiando del contemporaneo pareggio a reti bianchi tra Canistro e Forme Massa Albe. Risultato che consente infatti ai verde azzurri di piazzarsi da soli in terza posizione.

Sicuramente molto più spumeggiante il pareggio andato in scena tra le ultime due della classe Marriuvum e Polisportiva Morronese. Agli ospiti, evidentemente, non è bastata la tripletta di Max Palombizio (nella foto) per vincere la partita.
Buona prova del Cerchio che vince sul campo dell’Aielli 2015, sfruttando al massimo la prodezza di Matteo Continenza, grazie ella quale i rossoneri riescono a portarsi in una zona di classifica sicuramente più tranquilla, rispetto a quella occupata dai loro avversari, appena sopra alla zona play-out.

Da segnalare, infine, la vittoria di misura centrata dal Collarmele ai danni del Barrea e decisa dalla rete di Giovanni Balestrieri.

I NUMERI. Due vittorie interne, altrettante esterne e tre pareggi, per un totale di 15 gol: 7 in casa ed 8 in trasferta.

LE CURIOSITA’. Da segnalare il secondo pareggio consecutivo ad occhiali del Canistro, mentre il Marruvium, in virtù dei quattro gol subiti domenica, diventa la peggior difesa del girone, con 47 gol al passivo.

Roberto Altorio