Tempo di permanenze di spessore in casa Scafapassocordone. Nei giorni scorsi, i pescaresi, rivelazione del girone B di Promozione, hanno messo il mattone di partenza per costruire la nuova stagione con la certezza dell’assetto dirigenziale. Nessuna novità, ecco le cariche: Presidente Pino Mazzocca, vicepresidenti Massimiliano Bennato e Sergio Massimi, Direttore Sportivo Antonio Andreolli.

Piena fiducia, per la quinta stagione consecutiva, a mister Roberto De Melis, allenatore delle due Coppe Abruzzo vinte e del salto di Categoria nel secondo campionato regionale. Per quanto concerne la rosa, lo Scafa riparte da tre punti fermi degli ultimi anni. Veste ancora biancazzurro Adam Traore, classe 1989 che ha segnato quasi 60 gol con i pescaresi tra Prima Categoria e Promozione. Nel reparto offensivo ci sarà anche Davide D’Ancona. Il 29enne resta per la terza stagione consecutiva a disposizione di mister De Melis dopo le esperienze con Civitanovese, San Marco, Virtus Pratola e Villa. In difesa, nero su bianco per la permanenza del classe 1989 Davide Troiano, ex Ursus e San Giovanni Teatino. Ora si attendono i primi movimenti in entrata, con uno Scafa che vuole essere protagonista già dal calciomercato.