Il San Benedetto Venere, impegnato domenica nel match di ritorno di Coppa Abruzzo (all’andata 5-0 contro il San Pelino), si appresta anche a debuttare nel girone A di Prima Categoria. A tal proposito, è intervenuto ai nostri microfoni il presidente della società Beniamino Cerasani.

Le ambizioni, per il club giallorosso, sono molto alte. «Non ci nascondiamo, il nostro obiettivo è duplice: vincere il campionato e la coppa» ha affermato il numero uno: «Il campionato nasconde ovviamente delle difficoltà, come sempre. Troveremo squadre organizzate, dovremo giocare al massimo delle forze contro tutti. Ma non posso che essere fiducioso».

Il mercato della squadra è stato, secondo Cerasani, all’altezza delle ambizioni «Abbiamo condotto un mercato di prim’ordine, con acquisti mirati per accontentare il mister. La squadra ora ha un organico a mio parere da categoria superiore. Poi come sempre sarà il campo a decidere…tra l’altro nella stagione passata, prima dello stop forzato, eravamo in corsa per il campionato e in semifinale di coppa. Possiamo quindi essere fiduciosi».

Infine un commento sul calendario e sui gironi: «Il calendario ci ha riservato un inizio impegnativo, ma non c’è problema. Se abbiamo determinati obiettivi non possiamo aver paura di nessuno. Piuttosto, credo che la questione dei 5 gironi sia assurda, sono state fatte scelte che non condivido in merito alla composizione. Anche se ovviamente capisco le motivazioni, ma ripeto, non le condivido».