Futuro in divenire in casa Real Giulianova. Nei giorni scorsi si è parlato a lungo di una possibile trattativa tra l’attuale presidente Luciano Bartolini e una cordata di imprenditori locali, capeggiata da Alessandro Mucciconi (presidente del Giulianova Annunziata), per l’acquisizione della società giallorossa.

A tal proposito, abbiamo ascoltato il diretto interessato Alessandro Mucciconi (in foto): «Confermo che c’è questa trattativa in corso. È un mese che abbiamo iniziato a lavorare su questo progetto. Il desiderio di rilevare il club è nato dal discorso del settore giovanile. Insieme ad un gruppo di imprenditori, avendo intuito la disponibilità del presidente Bartolini a nuovi ingressi societari, ci siamo fatti i conti necessari per poter rilevare il Real Giulianova e rilanciare il settore giovanile. Stiamo aspettando solo che si depositino i bilanci per verificare la situazione debitoria del club. Superato questo step, avvieremo l’iter burocratico per il completamento del passaggio di proprietà. Purtroppo, il tempo stringe e siamo già in ritardo per pianificare il prossimo campionato di Serie D».

Un’idea nata dalla volontà di riportare in auge il tradizionale vivaio giallorosso, come sottolineato dallo stesso Mucciconi: «Il nostro ingresso coinciderebbe con la riunificazione della scuola calcio e del settore giovanile sotto un’unica matricola: l’obiettivo è riunire tutte le forze in un unico serbatoio. È giusto dare nuova linfa ad un settore giovanile molto apprezzato in tutta Italia e che ha lanciato molti giocatori».

Un rilancio del settore giovanile che vedrà nella figura di Luciano Cerasi (ex allenatore U17 dell’Ascoli per quattro stagioni e scout del Teramo Calcio) il suo perno fondamentale: «Luciano ci darà una grande mano, dobbiamo solo capire il suo ruolo in base all’esito della trattativa».

Capitolo Giulianova Annunziata, di cui Mucciconi è presidente: «Il progetto Giulianova Annunziata andrà avanti sia con la prima squadra e sia con il settore giovanile. Ci siamo classificati al quarto posto nel girone D di Prima Categoria e faremo domanda di ripescaggio al prossimo campionato di Promozione. Potrebbe diventare una società satellite del Real Giulianova, ma adesso è prematuro parlarne».

Infine, una battuta sul rapporto con il presidente del Real Giulianova Luciano Bartolini: «Con lui c’è un ottimo rapporto e massima collaborazione. Luciano ha fatto tanto per il calcio giuliese, non posso rimproverarlo. In qualsiasi trattativa le cose più importanti, oltre alla fiducia e al rapporto, sono le giuste garanzie e i bilanci».