Gli stadi riaprono al pubblico. Ma solo per mille fortunati. È successo con la serie A, nei prossimi giorni probabilmente accadrà anche con la serie B e C. Come auspicato dal presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, massimo sarà l’impegno per riportare in sicurezza il pubblico anche negli stadi di serie D e delle categorie minori. Ma nei campionati dilettantistici quale sarà il limite di accesso in stadi e campi sportivi?

In questa fase di studio e di incertezze, determinante diventa per la nostra testata garantire informazione e servizi di qualità. Con l’obiettivo di sostenere in un momento delicato le società di calcio dilettantistico abruzzesi e i loro supporter. Questa la mission del sito online Abruzzocalciodilettanti.it (abbreviato ACD), il magazine di informazione calcistica fondato nel 2006 e agli inizi del 2020 acquisito dalla prima holding italiana della comunicazione: il Gruppo Immedya.

Articoli, news, video, interviste, risultati e servizi inseriti in una veste grafica nuova, moderna, al passo con le esigenze di chi ha bisogno di informarsi velocemente, ma senza rinunciare alla chiarezza delle immagini e della scrittura, all’autorevolezza e alla professionalità. Un investimento importante su un progetto dedicato al futuro del calcio dilettantistico abruzzese, determinante per la formazione e la crescita delle nuove generazioni. Tra i giovani calciatori che adesso militano nella serie D, nella nostra Eccellenza, nei gironi di Promozione o nelle tre categorie, possono esserci altri Verratti che devono crescere e che devono farsi conoscere. Abruzzo Calcio Dilettanti sarà sempre al fianco di quanti – società, tecnici, calciatori – vorranno inseguire come obiettivo il mondo del professionismo.

Nonostante il blocco delle attività e dei campionati, in pochi mesi il sito, con la sua nuova veste grafica, è arrivato a superare anche i duemila lettori al giorno, molti dei quali si collegano quotidianamente da fuori Abruzzo. Non mancano i lettori anche dal Belgio, dalla Francia, dalla Spagna, dal Canada, dagli Stati Uniti, dall’Australia. Sono gli abruzzesi e gli appassionati che credono nel progetto ACD e che vogliono continuare a seguire la loro squadra del cuore seppur da lontano.

Anche sulle rinnovate pagine social, come testimoniano gli oltre 4.500 follower di Facebook e gli oltre 800 di Instagram, la risposta dei lettori di ACD è stata positiva. La ripresa dei campionati e la possibilità che le partite possano tornare ad avere pubblico – pur minimo e sempre osservando tutte le disposizioni anti-Covid -, sarà quindi una sfida in più per la testata, impegnata comunque ad offrire un servizio completo e attento a quei lettori, tifosi e appassionati di calcio che non potranno seguire allo stadio la squadra del loro cuore. Abruzzo Calcio Dilettanti sarà sempre al loro fianco.