Il campionato di Promozione non sa ancora se e quando ripartirà, e soprattutto come. Nel frattempo, i vari club si ritrovano a dover far fronte alla finestra invernale di calciomercato, che si chiuderà il 26 febbraio alle 19. Caso, ad esempio, della Rosetana, che vede andar via due ottimi elementi difensivi quali Mirko Tarquini e Mattia Marini, qualche settimana dopo l’arrivo di Lalloni in panchina.

Ad inizio gennaio, l’allora allenatore Federico Vannucci, chiamato a guidare la prima squadra biancazzurra dopo diversi anni nelle giovanili, aveva rassegnato le dimissioni (clicca qui per leggere la news). Pochi giorni dopo, l’arrivo di Nicolino Lalloni, ex Giulianova e Borgo Santa Maria, al timone del club adriatico, con diversi giocatori attenzionati per rinforzare l’organico a disposizione.

Gli addii

Mattia Marini, centrale classe ’94, era tornato in estate al Fonte dell’Olmo dopo l’esperienza al Grottammare, nell’Eccellenza marchigiana. Per lui, diversi anni nel Notaresco, prima di una breve parentesi al Controguerra e delle successive tappe al Morro D’Oro, Montorio e Martinsicuro.

Tarquini lascia dopo 5 mesi alla corte di Lamedica. In Eccellenza, il difensore ha vestito le maglie di Alba Adriatica, Torrese e Nereto, mentre in Promozione ha giocato con Morro D’Oro, Virtus Teramo e Nuova Santegidiese, prima di accettare la chiamata della Rosetana ad agosto. Entrambi, alla ripartenza, saranno liberi di accasarsi altrove.

Nicolas Maranca

Rubriche