Il Casalbordino con la vittoria ottenuta sul campo del Miglianico (di Giuseppe Letto, alla sua tredicesima marcatura personale, il gol decisivo) ha ormai un piede e mezzo in Eccellenza. Determinante, in tal senso, la sconfitta casalinga al contempo rimediata dalla ex vice-capolista del girone Ovidiana Sulmona. Superata al “Pallozzi” dallo Scafapassocordone, tornato a vincere grazie all’undicesimo gol del suo bomber Vettese (nella foto). Ovidiana scavalcata in classfica dal Villa 2015, che confermando appieno i pronostici della vigilia, espugna a suon di gol il campo di un Athletic Lanciano ormai rassegnato alla retrocessione.

Da segnalare poi la vittoria del Bucchianico, ottenuta, dopo tre sconfitte consecutive, ai danni della rivale diretta (alla salvezza) Raiano.

Punti preziosi anche quelli ottenuti dalla Virtus Ortona, opposta all’Elicese, battuta da un acuto di Matteo di Domizio. Per gli adriatici si tratta del quinto risultato utile consecutivo, che li colloca a soli 4 punti dalla salvezza diretta, complice anche il passo falso della Casolana, sul campo del San Giovanni Teatino.

Quanto poi all’Ortona Calcio, con la vittoria ottenuta a Fossacesia, si piazza da sola al quarto posto, sempre insidiato però dal San salvo, uscito a sua volta vittorioso dal confronto interno con la Fater Angelini. San Salvo che a dispetto dei tre punti di penalizzazione patiti ad inizio stagione, può ancora sognare un posto nei play-off.

Prosegue nel frattempo la marcia positiva della Val di Sangro allenata da Angelo Bisci. Con cinque vittorie e tre pareggi nelle ultime otto giornate, i sangrini hanno ormai abbandonato definitivamente la zona play-out, così come il Silvi, sconfitto appunto dai biancazzurri, resta ancora in una posizione tutto sommato tranquilla.

I NUMERI: nessuno pareggio, cinque vittorie esterne e quattro interne, per un totale di 28 gol:  13 in casa e 15 in trasferta.

Roberto Altorio