Se non si può realmente scendere in campo, proviamo a farlo viaggiando con la mente ed immaginando quel che accadrà alla ripresa. Nel girone A di Promozione, ad esempio, nonostante le tante sfide rinviate nei primi turni, si vede già un alto livello di competitività.

Abruzzo Calcio Dilettanti ha chiesto agli utenti, con sondaggi sulle storie di Facebook ed Instagram, chi è da reputarsi la favorita per trionfare a fine stagione. La risposta è stata a lungo incerta, ma il testa a testa tra Ovidiana Sulmona e Montorio premia i teramani. 200 utenti hanno votato complessivamente in 24 ore dando vita ad un duello avvincente.

Il sondaggio

Dopo una prima fase aperta a tutte le soluzioni, l’Ovidiana aveva raccolto la maggior parte dei voti. Il Montorio, invece, era insidiato dalle sorprese Tagliacozzo e Alba Montaurei, ma alla fine ha ottenuto quasi gli stessi consensi dei biancorossi. Così, scelta tra le due e esito dalla parte dei gialloneri.

Su Instagram, il 52% ha dato la preferenza alla truppa di Angelone, che l’ha spuntata di 8 voti. Su Facebook, più netta l’affermazione, con il 58,3% di utenti che sceglie i montoriesi per il salto diretto in Eccellenza. Complessivamente, Ridolfi e compagni avanti con il 55% di media.

L’inizio del Montorio

I gialloneri si erano presentati all’alba della stagione rifilando un complessivo 9-2 al Piano Della Lente in Coppa Italia (4-0 all’andata e 5-2 al ritorno). In campionato, solo due le sfide giocate. Alla prima giornata, successo al fotofinish in casa contro il Tornimparte, con l’1-0 firmato dall’incornata di Mosca. Poi non si è giocata la gara di Paterno, mentre il primo derby di Promozione con l’Alba Montaurei è terminato 2-2. Campionato interrotto proprio alla vigilia del big match con l’Ovidiana Sulmona. Diverse le novità nell’organico costruito in estate per il confermato mister Vincenzino Angelone, tra i tecnici più apprezzati nella categoria e già con un palmares di rilievo alle spalle. Spiccano, su tutti, alcuni elementi. Il più pesante è il nome di Orlando Aquino, che già si è fatto notare segnando in 3 partite su 4, con il bottino di 4 centri. Spinta anche giovanile, con l’esterno classe 2001 Davide Passacantando approdato a Montorio dopo l’esperienza aquilana. In difesa, grande innesto con Nicola Di Francia, anch’egli ex L’Aquila. Da non dimenticare l’ossatura già presente in rosa, dall’immancabile perno offensivo Walter Ridolfi al validissimo contributo offerto dai vari Fabio Faragalli, Mario Mosca e Matteo Di Silvestre, ma non solo. Fari puntati sul Montorio alla ripresa, una squadra che potrebbe regalare un gran campionato.

Nicolas Maranca

Rubriche