Nonostante i rinvii di Celano – Tornimparte, Amiternina – Fucense e Pucetta – Pizzoli, il girone A di Promozione regala spettacolo nella terza giornata.

Il primo storico derby montoriese finisce in parità, 2-2. Due volte avanti con Aquino (15′) e Ridolfi (58′), il Montorio 88 viene ripreso dall’Alba Montaurei prima da Gianluca Pigliacelli (18′) su rigore e poi da Pietro Di Giamberardino (72′). Entrambe restano imbattute, con la neopromossa Alba che centra il terzo pari su 3 gare, mentre per i ragazzi di Angelone continua la striscia positiva dopo il successo della prima giornata.

L’Ovidiana Sulmona espugna 4-2 l’ostico campo del San Gregorio ed intravede la luce in fondo al tunnel dopo le difficoltà di inizio campionato. Carosone sblocca per i biancorossi al 22′, ma al 32′ pareggia Gizzi. Botta e risposta, con l’Ovidiana ancora in avanti grazie ad una prodezza di Brack al 37′. Sul finire di un rocambolesco primo tempo, al 44′, il San Gregorio acciuffa il pari, ci pensa Lenart a trasformare il penalty del 2-2.. Nella ripresa ancora Carosone (51′ e 75′) manda in archivio la domenica.

Domenica perfetta per il Tagliacozzo, che festeggia il ritorno nel suo impianto liquidando 3-0 la pratica Piano Della Lente. Al 5′ Vitale mette subito le cose in chiaro per i marsicani, poi sono Rossi (59′) e Torturo (89′) a chiudere i giochi.

Colpo esterno per il Paterno, che rifila un netto 3-1 alla Valle Peligna. I locali ci credono, ma i nerazzurri pungono al 25′ con Fiocchetta. Nella ripresa, la sfida si accende: Diop raddoppia per i marsicani, ma Guglielmi tiene in vita i suoi al 75′. Al 90′, ci pensa Guerra, su rigore, a consegnare definitivamente i 3 punti al Paterno.

Nicolas Maranca