Parte nel segno dell’equilibrio il girone A di Promozione, con un grande colpo di scena: l’Ovidiana Sulmona parte con 0 punti sul campo del Pucetta. Ok Montorio e San Gregorio, con i teramani che la spuntano solo nel finale.

Bastano 20’ all’Alba Montaurei in casa dell’Amiternina per far capire che non sarà una semplice apparizione nella categoria. Sblocca Di Ludovico ed i montoriesi insistono, ma gli aquilani restano in piedi e sfruttano un ottimo avvio di ripresa per pareggiare con Romano. Nel finale espulsi i giallorossi D’Alessandro, Badji e Cicolani, ma il risultato non cambia.

Il Tagliacozzo non si fa intimorire dagli ultimi colpi del Celano e impone il pari ai biancazzurri al “Piccone”. Lirim Curri e Giacomo Villa a segno per la squadra della città del castello, un’autorete e Vitale per la neopromossa.

Il Montorio suda le tanto note sette camicie, ma attende il momento giusto e piega uno stoico Tornimparte con un guizzo di Mosca al fotofinish. Avvio col piede giusto per i ragazzi di Vincenzino Angelone, che mettono in cascina 3 punti d’oro.

Sfida intensa e ricca di emozioni tra Pizzoli e Fucense Trasacco. Nel 2-2 finale, a segno Cavalli e Baldassarra per i padroni di casa, mentre la neopromossa si prende un punto pesante grazie a Kone e Capaldi.

Colpo grosso del Pucetta, che stende 2-1 l’Ovidiana Sulmona. Subito Di Berardino ad indirizzare il match, poi è un’autorete di Silvestri a spianare la strada ai gialloblù. Nel finale, il rigore di Carosone rende meno amaro il ko dei biancorossi, che partono a rilento in campionato con gran sorpresa degli addetti ai lavori.

Il San Gregorio fa sua la sfida tutta nerazzurra contro il Paterno. Al 9’ subito in gol Lenart, mentre è il neoacquisto Mastroianni a timbrare il cartellino per il 2-0 definitivo.

La neonata Valle Peligna ed il Piano Della Lente si prendono un punto a testa pareggiando 0-0 a Raiano in un match combattuto e che fa partire col piede giusto entrambe.

 

Nicolas Maranca