Si è concluso il terzo weekend della Prima Categoria, anche se segnato, anch’esso, da diversi rinvii. 8 le sfide non disputate prima del lungo stop dettato dal Dpcm fino, almeno, al 24 novembre.

Photo by Edoardo Busti on Unsplash

Girone A

Giocano soltanto due gare nel raggruppamento aquilano, con Ortigia – San Benedetto Venere, Cesaproba – San Pelino e Villa Sant’Angelo – Sportland Celano che slittano a data da destinarsi. La capolista Real Carsoli, dopo due successi, impatta contro il Barisciano 2-2. I ragazzi di Tarquini staccano 2-0 con la doppietta di Giunta (7′ e 54′). Il Barisciano la riprende con Sommese (62′) e con l’autogol di Gimenez (85′). Dilaga il Deportivo Luco, che espugna il campo del Villa San Sebastiano 5-0.

Girone B

Si gioca su tutti i campi nel girone B, dove prendono il largo le due squadre di Roccaspinalveti. La Dinamo fa la voce grossa in casa del Real Casale. Match risolto nella seconda frazione, con il primo sigillo del classe 1995 Luciano al 55′ a portare avanti la squadra di Grimaldi. Madonna fa 2-0 al 65′. La rete firmata da Di Biase non basta, ai giallorossi, per evitare il secondo ko consecutivo. Basta un gol di Baldeh al Roccaspinalveti per liquidare la pratica Piazzano 1-0.
Secondo passo falso per il San Vito ’83, che va in vantaggio con Samake al 45′, a due minuti dal suo ingresso, ma perde 3-1 in casa del Fossacesia 90. Lanci (68′) e la doppietta di Dumitriu (60′ e 93′) danno i 3 punti ai rossoblù. Primo punto per la Virtus Castelfrentano, che pareggia allo scadere in casa dello Scerni. Il 2-2 ha visto sempre andare avanti i rossoblù con Monachetti (40′ e 75′), ma prima Cristofalo (70′) e poi Amore (94′) ristabiliscono la parità. 1-1 tra Di Santo Dionisio e Perano (29′ autogol di Spinelli e 60′ pari di D’Ippolito), mentre si chiude a reti bianche Palena – Sporting Altino, con un rigore fallito a testa.

Girone C

Solo 4 partite nel raggruppamento pescarese, causa riposo della Vis Montesilvano e rinvio di Virtus Pescara – Pennese. Colpo grosso della Pro Tirino, che piega 2-1 in casa il Loreto Aprutino nel replay della finale playoff di Seconda Categoria di due anni fa. Leone porta avanti i vestini al 10′, ma Torrieri (55′) e poi Di Iulio (76′) capovolgono il parziale dando il primo successo alla squadra di Fidanza. Balza al comando la Castrum 2010, che dilaga in casa del Vianova 4-1. La squadra silvarola mette le cose in chiaro con Assogna (16′ e 62′), D’Anteo (27′) e Petetta (50′), mentre a nulla serve il guizzo di Rucci al 93′ per i teatini. Agevole 3-0 per la neopromossa Angelese in casa dell’Amatori Vis Farindola con Di Giacinto (40′), Peppoloni (75′) e Da Silva (78′). Chiude il 2-1 del Castellamare Pescara Nord sul Real Villa Carmine con Albini (19′) e Cieri (86′) a ribaltare il vantaggio di Altobelli (12′).

Girone D

Nel teramano saltano Calcio Atri – Atletico Lempa, Insula – Giulianova, Real C. Guardia Vomano – Favale e Real Castellalto – Varano. Sale momentaneamente in testa il Castagneto di mister Monaldi, che capitalizza una gran prestazione ed espugna 3-1 Sant’Omero. Già doppio vantaggio tra il 20′ e il 33′ con Tavoni e Cirilli, mentre Biancucci accorcia al 55′. Ci pensa Kruger, al 62′, a far scorrere i titoli di coda sulla contesa. Stesso risultato nel blitz del Torricella Sicura a Nepezzano. Pulsoni sblocca per i biancazzurri al 14′, ma D’Attilo pareggia al 35′. Pellone (54′) e Ciannelli (59′) archiviano la pratica e fanno sorridere il team di mister Massarotti.

Girone E

Cinque squadre a 6 punti, una a 5 e poi tutte le altre senza vittorie in cassaforte. Raggruppamento molto combattuto e privo di rinvii nell’ultima prima dello stop. Il Popoli manca la fuga facendosi bloccare dal Manoppello Arabona 0-0 dopo essere anche rimasto in 9 per i rossi a Maurizio Di Carlo e Cissè. Tollo show contro il Rosciano, è 5-0 e primato. Gialloreto sblocca al 30′ e Criber raddoppia al 40′. Nella ripresa, Daloiso cala il tris al 70′, mentre è la doppietta di Daja a mandare in archivio la gara (85′ e 92′). La Faresina sbanca Cugnoli 1-0 con l’autorete di Di Francesco al 20′. Stesso parziale, ma in terra amica, per il Casalincontrada, che la fa da padrone contro l’Atletico Francavilla con Di Primio (55′). Vittoria di misura per il Rapino, che doma l’Alanno 2-1. Sblocca la compagine ospite con Di Giuseppe al 10′, ma il ribaltone porta la firma di D’Urbano (40′) e D’Amore (60′).

Nicolas Maranca

Rubriche