Daniele De AngelisChi ben comincia è a metà dell’opera. È questo il proverbio che può sintetizzare le ultime ore del Piano della Lente, letteralmente scatenato sul mercato. Il primo tassello riguarda quello dell’allenatore: ruolo che verrà ricoperto da Simone Bucciarelli, il quale sveste i panni di giocatore, proprio del Piano della Lente, e indossa quelli di tecnico della prima squadra.

Per quanto riguarda la rosa del prossimo anno, Bucciarelli potrà contare sul ritorno dell’attaccante Daniele De Angelis (in foto) che, dopo vari corteggiamenti, ha deciso di scegliere di tornare nella squadra in cui due anni fa si è laureato capocannoniere del torneo con 28 reti.

Il centravanti, nella scorsa stagione, ha messo a referto 14 reti: 7 con la maglia della Torrese in Eccellenza (con cui ha giocato fino a dicembre) e altri 7 con la maglia de L’Aquila 1927.

Queste le prime parole di De Angelis dopo il ritorno nel Piano della Lente: «Sono felice di essere tornato in un ambiente che mi fa sentire a casa. Non è stata una scelta difficile: appena ho ricevuto la chiamata del DS Di Domenico non ho esitato e ho accettato subito. Speriamo di costruire una rosa che ci possa consentire di fare bene e di giocarcela con tutti. A livello personale, voglio superare il numero di gol fatti due anni fa con il Piano della Lente e raggiungere quota 29 in stagione».

Oltre all’ex attaccante dell’Aquila, il Piano della Lente si è assicurato anche l’esterno offensivo Emanuele Pelusi, di ritorno dopo l’esperienza al Montorio. Nei prossimi giorni, inoltre, il club ufficializzerà anche altri acquisti e conferme. Molto soddisfatto il direttore sportivo Gianni Di Domenico per la definizione di queste trattative: «Sono orgoglioso dei due acquisti. De Angelis e Pelusi ci daranno una grossa mano e il loro arrivo sarà anche uno stimolo per raggiungere la salvezza il prima possibile e per ingaggiare altri elementi».