Il Penne 1920 vuole invertire la rotta. L’eliminazione dalla Coppa Italia ed appena 2 punti nelle prime tre giornate di campionato hanno fatto da preludio a 5 giorni che resteranno nella storia del club vestino, questa volta in senso negativo, per via dei due 7-0 consecutivi rimediati contro Torrese e Virtus Cupello. Sconfitte pesanti, che hanno indotto la società ad esonerare Giuseppe Naccarella. 

<<Alla base della decisione le ultime sconcertanti prestazioni della squadra e la volontà di voler immediatamente invertire la rotta per riportare il Penne in posizioni più consone al proprio blasone societario>>, il commento del Penne in una nota ufficiale. Al posto dell’ex Acqua&Sapone torna Fabio Iodice, che aveva ripreso in mano la gestione tecnica della squadra in estate dopo l’ottima annata scorsa. Insieme a lui, ritorno anche nel ruolo di Direttore Sportivo, con Francesco D’Aniello che si riaffaccia in casa biancorossa. Così il club: <<La società intende in tal senso dare un segnale forte all’ambiente, chiedendo massima vicinanza e sostegno ai propri tifosi in un momento così difficile, nella speranza di riuscire sin da subito a risalire la china, alla vigilia del trittico di gare contro le corazzate del torneo>>.

Nicolas Maranca