Juniroes OrtonaPoche settimane fa è arrivata l’ufficialità: alla Juniores Regionale U19 dell’Ortona è stato assegnato il titolo di campione del proprio raggruppamento. Un successo che proietta i giovani gialloverdi al prossimo campionato Juniores d’élite.

Grande soddisfazione in casa Ortona per l’obiettivo raggiunto. A tal proposito abbiamo intervistato uno dei protagonisti di questo trionfo, l’allenatore Mirko D’Alessandro, arrivato solo lo scorso anno e già vincente al debutto: «Siamo molto contenti di aver raggiunto un traguardo importante e storico per la società. Ringrazio tutti i ragazzi per la disponibilità e l’abnegazione. Siamo partiti con un gruppo di giovani ortonesi e dei paesi limitrofi. Il fattore chiave della nostra stagione è stata l’organizzazione da parte dello staff dell’Ortona. In particolare, vorrei ringraziare il dirigente Massimo Petaccia, che ci ha aiutato con il suo lavoro di raccordo tra prima squadra e settore giovanile. Il merito principale spetta a lui che è riuscito a costruire una splendida squadra, riportando nella rosa calciatori che si erano allontanati». 

L’allenatore, vicinissimo al rinnovo con il club gialloverde (manca solo la firma), è intervenuto anche sulla stagione vissuta: «È stato un campionato difficile, ma abbiamo meritato sul campo la vittoria del campionato, nonostante sia arrivata per cause che non potevano essere previste. A cinque giornate dal termine avevamo, comunque, un buon vantaggio sulla seconda in classifica, ovvero il Bucchianico distante 7 punti. Faccio i complimenti alla nostra diretta rivale: l’unica società a batterci nello scontro diretto. L’anno prossimo ci troveremo difronte un torneo ancora più impegnativo come quello Juniores d’élite, ma la struttura e l’organizzazione dell’Ortona si faranno valere anche nel nuovo contesto».

Un monito anche sul calcio giovanile post-covid: «Ritengo che il futuro calcistico, sia a livello locale che nazionale, dipenda dalla fiducia riposta nei ragazzi. È necessario investire sui settori giovanili, dotandoli di allenatori professionali e qualificati e, soprattutto, credere in quello che si fa. Il lavoro nelle attività giovanili prevede dei risultati a lungo termine: non si può programmare oggi per ottenere un risultato domani. Bisogna, invece, avere la pazienza di aspettare i giovani e di migliorarli attraverso gli allenamenti. Molti di questi, a 18 anni, non sono pronti per affrontare un campionato di Promozione, ma a 20 anni sì. È importante non bruciare le tappe del ragazzo, al quale va affiancato un tecnico preparato. Tutto questo consente di abbassare i costi e valorizzare i “piccoli campioni».

Di seguito, l’elenco dei protagonisti della stagione della Juniores Regionale U19 dell’Ortona.

Rosa

Portieri:

– PRIMAVERA Alessio (’02)

– DI FILIPPO Christian (’02)

Difensori:

– ANGELUCCI Daniele (’03)

– DI NELLO Paolo (’01)

– FINIZIO Simone (’02)

– GRECO Denis (’02)

– MAZZARELLI Giuseppe (’01)

– MUHAMETAJ Dennis (’02)

– VALENTINI Simone (’02)

– VERA Andres (’01)

Centrocampisti:

– GIANSANTE Simone (’00)

– IBRALIU Qamil (’01)

– KONDA Marino (’01)

– MARFISI Enrico (’02)

– PETACCIA Stefano (’02)

– SCIARRETTA Alessio (’02)

– SCIOLETTI Mattia (’01)

– TELLA Alessandro (’01)

Attaccanti:

– ALBANESE Michael (’02)

– BERNABEO Antonio (’00)

– BILANCIA Alessio (’01)

– DI PECO Stefano (’01)

– FREGOSI Tomas (’01)

– NDRECA Fabiano (’01)

– REGA Francesco (’01)

 

Staff

Allenatore: D’ALESSANDRO Mirko

Dirigente accompagnatore: PETACCIA Massimo

Presidente: IURISCI Rocco