L’ex presidente, con una accorata lettera, rende onore all’amico scomparso, socio fondatore del club

Mario Mancini

Lutto a Cologna Paese.

E’ venuto a mancare ieri, dopo una lunga malattia, lo storico dirigente del Cologna Calcio Mario Mancini (nella foto),  spentosi all’età di 70 anni.
Socio fondatore, nel 1974, della Società Sportiva Cologna Paese Calcio, ha svolto nel corso degli anni un lavoro continuo ed incessante, ricoprendo i ruoli più svariati: dirigente accompagnatore, massaggiatore e quello, soprattutto, di custode dell’impianto sportivo del paese. Che grazie al suo impegno ha a lungo vantato uno splendido manto erboso, divenuto il suo più grande orgoglio.
Lo si ricorda inoltre per la sua presenza costante ed attiva nelle varie iniziative svolte a Cologna, essendo egli iscritto all’Associazione “Amici del bosco”, al locale Gruppo Ciclistico, ai vari Comitati Feste ed alla Pro Loco.

Persona dall’inestimabile valore umano, ha sempre reagito con una volontà fuori dal comune che purtroppo, stavolta, non è stata sufficiente a sconfiggere il male che lo affliggeva da tempo.
Tutti noi, amici e paesani, non finiremo mai di ringraziarlo, per il prezioso contributo dato al nostro paese e, in particolare alla Società calcistica. Grazie di tutto, grande Mario.

* Ferdinando Perletta, ex presidente ASD Cologna Calcio

N.B: Per chi volesse dargli l’ultimo saluto, potrà farlo oggi pomeriggio intervenendo alle esequie, previste dalle ore 15 presso la chiesa di Cologna Paese