Due grandi novità in casa Scafapassocordone. La squadra del Presidente Pino Mazzocca, impegnata nel girone C di Promozione, saluta D’Ancona, uno dei simboli dell’organico pescarese, ma trova un nome di rilievo in attacco. Arriva, infatti, Simone Di Nardo, che doterà il team di De Melis di esperienza e freddezza sotto rete. Insomma, è chiaro, quando riprenderà il campionato, lo Scafa non vuole essere una mina vagante, ma una vera e propria certezza.

Salto di categoria

Davide D’Ancona non è più un giocatore dello Scafa. Il classe ’91, attaccante ex Civitanovese, San Marco e Virtus Pratola, fa ritorno al Villa 2015, dove era stato nella stagione 2017/2018, ma stavolta in Eccellenza. Per lui, che era alla corte del Patron Mazzocca dal 2018/2019, 11 gol nelle ultime stagioni in campionato.

Colpo da sogno

In avanti, mister De Melis trova un regalo perfetto. Arriva Simone Di Nardo, attaccante con il fiuto del gol da sempre. In entrata dal Sambuceto, Di Nardo ha vestito le maglie, tra le altre, di Cologna Paese, San Nicolò, Torrese, Il Delfino Flacco Poerto, Ripatransone, San Donato, Orsogna ed Elicese.

Nicolas Maranca

Rubriche