LE MULTE

800 euro al Francavilla, “per gravi intemperanze dei propri sostenitori i quali, prima dell’inizio della gara, lanciavano fumogeni accesi nella porzione di campo dove la squadra ospitante svolgeva il riscaldamento; gli stessi abbattevano una porzione della recinzione esterna dell’impianto sportivo, penetrando nello spazio antistante la recinzione interna del terreno di giuoco. Per tali episodi intervenivano anche i Carabinieri.  Si fa obbligo di risarcire il danno se richiesto e documentato alla società ospitante e/o ente gestore”; 30 euro al Tagliacozzo, “per aver causato eccessivo ritardo all’inizio della gara

LE INIBIZIONI

Dirigenti, fino al 12 febbraio 2020 a Massimo Volpe (Il Moro Paganica), Francesco Di Cocco (Real Casale); fino al 5 febbraio 2020 a Nazareno Di Giovanni (Casalincontrada), Mirko Perrotti (Amatori Vis Farindola), Gianni Di Benedetto (Palena), Stefano D’Orazio (Rapino)

LE SQUALIFICHE

Allenatori, fino al 5 febbraio a Giampiero Del Castello (Cugnoli)
Calciatori, due turni a Francesco Pagliuca (Real Villa Carmine), Fabio Cirella (Il Moro Paganica); un turno a Giulio Cardarelli e Vittorio Longo (Sportland Celano), Simone Luzi (San Francesco), Gianluca Ciarma, Alpha Ndoye, Domenico Scarfagna e Mattia Cervoni (Amatori Vis Farindola), Federico Tonelli e Alfonso Martella (Calcio Atri), Ebrma Jallow (Castagneto), Michael Picchioni e Davide Cialfi (Cesaproba), Giammarco Sciarra (Cugnoli), Fabio Colecchia (Francavilla), Massimo Ciuffetelli e Giovanni Alfonsetti (Il Moro Paganica), Andrea Maria Argento (Real Villa Carmine), Alessandro Costantini (Sant’Omero), Mattia D’Ercole (Scerni), Giuseppe Falconi (Torricella Sicura), Francesco De Michele (Villa Sant’Angelo), Danilo Florindi e Lorenzo Di Lorito (Vis Montesilvano), Ferit Sula (Atletico Francavilla), Antonio Tarquini (Favale 1980), Domenico Fortugno (Perano), Andrea Di Florio (Piazzano), Danilo De Luca (Pretoro), Rinaldo Cilli (Pro Tirino Calcio), Ivan Di Antonio (Varano Calcio)