Show sul mercato del Lanciano che ha ufficializzato due conferme e otto nuovi arrivi. Vestiranno, anche in questa stagione, la maglia rossonera i giovani Denis Zela (2001) e Nicolas Surugiu (2003), rispettivamente centrocampista ed attaccante.

Gradito ritorno, invece, per quanto riguarda la porta: Vittorio Rossetti, classe 1997, dopo essere cresciuto nelle giovanili frentane ed aver giocato in prima squadra durante l’anno della Prima Categoria, ha deciso di dire si per la seconda volta al sodalizio lancianese. Per lui esperienze tra D ed Eccellenza con le maglie di Giulianova, Civitanovese, Barletta, Amiternina e Delfino Flacco Porto.

In difesa il nuovo allenatore Giancarlo Oddi potrà contare su Federico Cappelli (classe 1998), impiegabile sia come difensore centrale che come centrocampista. Cappelli vanta esperienze in D e in Eccellenza con le maglie di Picciola, San Severo, Portici, Policoro e Gragnano.

Il centrocampo è il reparto con più “ingressi”: oltre a Davide Lolli, classe ’95 ex tra le altre di Chieti, Palestrina e Torrese, arrivano il lancianese Stefano Fasoli, classe 2001 nella passata stagione in Eccellenza con la Virtus Cupello; il classe ’97 Marco Mastrantonio, con diversi anni in D alle spalle tra Civitacastellana, Cynthia e Lupa Roma, ed in Eccellenza ad Assisi; l’ala classe 2000 Antonio Illiano, ex Nocerina, Pol. Calcio Budoni, Rotonda ed Equipe Campania, e l’esterno-trequartista Francesco Di Pinto, venticinquenne ex tra le altre di Gallaratese, Melfi, Riccione e Marsala.

Novità anche sul fronte centravanti: è arrivata la firma del possente Antonio Incoronato (classe 1997). Nel suo curriculum figurano stagioni in D ed Eccellenza con Almas Roma, Sammaurese, Cupello, Morolo e Capistrello.

Il Lanciano non si ferma ai nuovi dieci acquisti e, in giornata, annuncerà nuovi acquisti.