Sembra non voler finire mai la difficile estate del Lanciano Calcio 1920. A poche settimane dal via del nuovo campionato, continuano i dissidi interni anche alla presenza della nuova proprietà, con un allenatore ancora da trovare ed una rosa da ufficializzare in tempi stretti. Nei giorni scorsi, il secondo matrimonio tra i frentani e il DS Paciarella pareva cosa fatta e anche lieta. Ieri, poi, il comunicato firmato dal dirigente ex Avezzano, da Donato Ronci ed il suo vice Piero Zuccarini, che avrebbero composto lo staff tecnico. I tre affermavano di lasciare anzitempo i rossoneri «poiché non sussistono le condizioni per poter svolgere le mansioni proposte dal Club».

In serata la precisazione del club, che ha confermato la firma del contratto ormai risolto di Paciarella ma non di Ronci e Zuccarini. Riportiamo di seguito la nota della società frentana:

«La Società Lanciano Calcio, a seguito del comunicato emesso agli organi di stampa da Tonino Paciarella, Donato Ronci e Piero Zuccarini nel pomeriggio di oggi, mercoledì 9 settembre 2020, comunica che: il direttore sportivo Paciarella aveva firmato nei giorni scorsi un contratto di collaborazione con il club rossonero; un contratto che l’avrebbe legato al sodalizio fino al termine della stagione 2020-2021.

Le condizioni per poter operare in maniera serena e professionale erano assolutamente presenti, sia in termini economici che in termini di autonomia nelle scelte da compiere, al netto delle difficoltà a cui la Società è andata incontro nel momento del suo insediamento, trovando una struttura senza mezzi termini rasa al suolo dagli accadimenti degli ultimi mesi.

La Società ci tiene inoltre a precisare che con Donato Ronci e Piero Zuccarini non c’era stato nessun tipo di accordo, pertanto ritiene fuori luogo l’affiancamento dei due tecnici a Tonino Paciarella nel comunicato, essendo quest’ultimo già legato al club come precisato in precedenza.

La presa di distanze dal comunicato citato è dunque totale: affermare che non sussistano le condizioni per poter svolgere le mansioni proposte dal club è assolutamente inesatto, ma si prende atto di quanto accaduto e si guarda avanti.

La Società Lanciano Calcio, dopo aver provveduto al rinvio del primo turno di Coppa Italia contro la Bacigalupo Vasto Marina, club al quale vanno i nostri ringraziamenti per la sportività e la comprensione dimostrate, annuncerà nelle prossime ore il nome del nuovo Direttore Sportivo a cui farà seguito la presentazione dello staff tecnico e dell’organico di giocatori che andranno a comporre la rosa per il campionato di Eccellenza 2020-2021».

Rubriche