Una tre giorni di fuoco per il Lanciano e per il DS frentano Fausto Salfa, impegnato nel difficile compito di allestire una squadra competitiva da consegnare, con poco tempo a disposizione, a mister Giancarlo Oddi.

Dopo la porta e la difesa, questa volta, sono la zona mediana e il reparto offensivo a registrare più movimenti in entrata.

A centrocampo arrivano le firme del classe 2001 Lorenzo Di Nicola ex Chieti, Renato Curi e Acqua & Sapone; del classe 2000 Alessandro Natale, ex giovanili di Lanciano e Teramo, lo scorso anno a Sambuceto in Eccellenza; del centrocampista offensivo-seconda punta Fabrizio Selvallegra, con alle spalle esperienze nella Primavera del Lanciano ed in Eccellenza con le maglie di Cupello, Chieti e Sambuceto.

Nel reparto offensivo si vestono di rossonero l’esterno classe 2000 Leonardo RossiDiego De Carlo, ventenne ex Pontedera, lo scorso anno in D a Tuttocuoio; Giuseppe Paravati, anche lui classe 2000 ex Francavilla in D e lo scorso anno in Eccellenza a Sambuceto; ed infine Denis Di Rocco, classe ’97 che torna a vestire la maglia del Lanciano dopo un’annata positiva che si fermò proprio sul più bello causa Covid la scorsa stagione sotto la guida di mister Di Pasquale.

Saranno tutti arruolabili in vista del debutto di domani contro il Casalbordino.