Completata l’iscrizione in Eccellenza, il Lanciano inizia a programmare la prossima stagione partendo dal ruolo dell’allenatore. Sarà Giuseppe Naccarella (in foto) a guidare i rossoneri. Un rinforzo importante e con un curriculum di tutto rispetto. Lo scorso anno il tecnico è subentrato a novembre sulla panchina del Miglianico, prendendo il posto del collega Paolo Savini. In precedenza esperienza nell’Ascoli Picchio come collaboratore della Primavera e mister della Berretti e nell’Acqua & Sapone Montesilvano (sette anni importanti conditi dalla vittoria del campionato di Promozione). Adesso una nuova sfida per Naccarella: rilanciare le quotazioni di una piazza importante come quella lancianese.

Queste le prime parole del nuovo tecnico riportate dalla società rossonera: «Non potevo aspettarmi di meglio, allenare il Lanciano mi inorgoglisce tanto, e da subito bisogna essere pronti a lavorare e sudare perchè dobbiamo fare le cose per bene. Ringrazio il presidente De Vincentiis che mi ha voluto fortemente, lo conosco calcisticamente da molto tempo, negli anni ha sempre fatto un ottimo lavoro e oggi lavorare per lui e per il Lanciano Calcio, una piazza che mi stima tantissimo, mi spinge a dare tutta la mia esperienza e metterci il 110% della mia professionalità».