Torna il tradizionale appuntamento di Abruzzo Calcio Dilettanti con la rubrica dedicata ai giovani talenti in mostra nel panorama regionale. Tappa a Capistrello, che da anni lancia profili più che interessanti in giro per l’Abruzzo. Focus settimanale dedicato a Davide Rozzi.

Il profilo

Rozzi, classe 2003, è cresciuto nel vivaio del Capistrello, collezionando risultati importanti con le giovanili e continue convocazioni dalle Rappresentative regionali. Da due anni è nell’organico che milita in Eccellenza, con anche due gol all’attivo.

Caratteristiche tecniche

Difensore centrale e all’occorrenza terzino, Rozzi sfrutta la sua agilità in ogni fase di gioco. Non altissimo, ma dotato di un grande stacco aereo facendosi sempre temere nell’area avversaria sui piazzati a favore. Abile anche con i piedi, si riesce ad imporre nei duelli fisici dando serenità a tutto il reparto.

Dicono di lui

Ne parla il DS rovetano Antonello Cellini, che dichiara: «Davide nasce difensore centrale ed ha una grande personalità, anche se ha saputo giocare da terzino in alcuni casi. Ha un grande stacco, non ci sono dubbi, può fare male sui piazzati. Se il campionato fosse proseguito, sarebbe migliorato tantissimo. Salto di categoria? Deve crescere ancora, ma può arrivare lontano con costanza e impegno. Lui è stato attenzionato da Avezzano e Castelnuovo, sarebbe andato sicuramente in D se non fosse ripartita l’Eccellenza».

Rubriche