Il Rosciano riparte con la preparazione precampionato. Il club aveva sospeso precauzionalmente le sue attività il 17 settembre a causa dei casi di positività al Coronavirus riscontrati nella zona. Una decisione nata dalla volontà di evitare la diffusione del virus e di tutelare la salute dei tesserati rossoneri, nonostante nessun componente dello staff dirigenziale-tecnico e della rosa dei giocatori avesse riscontrato alcun sintomo.

Oggi, invece, è arrivata la decisione di riprendere gli allenamenti in vista della prossima stagione, che vedrà impegnato il Rosciano nel girone E di Prima Categoria.

Questa la nota ufficiale della società: «Considerato che allo stato attuale non ci sono elementi che impediscono la prosecuzione dell’attività sportiva, l’Asd Rosciano calcio è lieta di comunicare la ripresa degli allenamenti. Si coglie l’occasione per precisare che lo stop è stato solo un gesto precauzionale per azzerare al 100% eventuali rischi. Si precisa altresì come indicato nella precedente comunicazione, che non ci sono stati casi positivi in squadra come qualche maldicente ha divulgato, e che i due nostri ragazzi che hanno avuto contatti comunque indiretti con soggetti a rischio, hanno fatto il tampone risultati entrambi negativi».