Continua la campagna rafforzamento del Pineto in questa finestra invernale di calciomercato. Il sodalizio biancazzurro aggiunge un nuovo tassello alla propria rosa, già impreziosita con il recente arrivo del trequartista Simone Minincleri. Gli adriatici, in giornata, hanno ufficializzato anche l’ingaggio dell’attaccante Matteo Minnozzi, svincolatosi dal Tolentino (compagine militante nello stesso girone dei pinetesi).

Matteo Minnozzi

Il nuovo acquisto del club del presidente Silvio Brocco è un attaccante centrale, nato ad Ancona il 13 febbraio 1996. Cresciuto nel settore giovanile dell’Ascoli, con cui ha collezionato anche 8 presenze in prima squadra in Serie C, Minnozzi si è poi fatto conoscere nella quarta serie nazionale nella stagione 2015/16, prima con la maglia del Gubbio e poi con quella del Castelfidardo. Dopo la fine dell’esperienza fidardense, il calciatore è rimasto nelle Marche ma nel campionato di Eccellenza: Montegiorgio e Porto d’Ascoli. Nell’estate del 2018, il ritorno in C con l’esperienza alla Sambenedettese. Negli ultimi due anni e mezzo è stato il trascinatore del Tolentino a suon di gol, con la conquista del campionato di Eccellenza (2019) e del salto in Serie D.

Il comunicato del Pineto

«Matteo Minnozzi, attaccante classe 1996, è biancazzurro. La punta dopo aver rescisso con il Tolentino ha scelto di accasarsi a Pineto. Cresciuto nelle giovanili dell’Ascoli, in 75 partite tra Serie C, D, Coppa Italia e Coppa Italia Dilettanti l’attaccante marchigiano ha griffato 20 reti e 6 assist vincenti».

Andrea Spaziani

Rubriche