Il Lanciano 1920, in attesa di conoscere il futuro del proprio campionato (al momento è secondo in classifica nel torneo di Eccellenza alle spalle del Castelnuovo), inizia già a gettare le basi in vista della prossima stagione con due nuovi acquisti societari.

Nelle scorse ore, infatti, sono stati presentati il nuovo segretario generale ed il nuovo responsabile delle strutture sportive. I ruoli saranno ricoperti, rispettivamente, dal Dott. Cristian Tenaglia e da Tommaso Belfiore.

Il primo, laureato in Giurisprudenza all’Università di Macerata, è un praticante avvocato in uno studio legale lancianese, specializzato in Diritto Sportivo, mentre il secondo avrà il compito di gestire le opere di manutenzione dello stadio Guido Biondi e del Centro Sportivo Frentano.

 

Le parole del neo segretario generale Cristian Tenaglia

“Ho conosciuto il presidente De Vincentiis diversi mesi fa – ha commentato il Dott. Tenaglia in sede di presentazione – parlando con lui ho subito capito come avessimo diversi punti in comune nel modo di vedere il calcio. In questi mesi abbiamo iniziato a collaborare più che altro in ambito di consulenze legali e sportive, e questo periodo mi ha dato l’opportunità di conoscere le persone che costituiscono la Società rossonera nei vari settori, quindi Fabio Lombardi, Giancarlo Micolucci, Andrea D’Orsogna ed i membri dello staff. Ho cercato di assorbire tutti gli insegnamenti del caso e di istaurare un rapporto di fiducia reciproca con tutti. Quando il presidente ha deciso di affidarmi questo importante ruolo ho accettato senza pensarci due volte: sono orgoglioso di poter mettere al servizio del Lanciano le mie competenze e di poter intraprendere un percorso di crescita importante per me, sperando che tutto vada di pari passo con la crescita esponenziale di una società che guarda al futuro con entusiasmo e grande senso di responsabilità”.

 

Le parole del nuovo responsabile delle strutture sportive Tommaso Belfiore

“Come titolare di un’impresa che opera nel ramo edile non posso che essere orgoglioso di poter dare una mano alla società Lanciano Calcio nell’ambito delle strutture sportive – spiega Tommaso Belfiore ai microfoni di Lanciano Channel – ho creduto in questo progetto sin dal primo giorno e continuo a farlo con grande orgoglio ed entusiasmo. Sono un appassionato di calcio e sono già stato dirigente in passato di una piccola società a Canosa Sannita; l’aria che si respira al Biondi è quella del grande calcio, e sono certo che lavorando in questo modo si potranno fare cose straordinarie”.

 

Dopo la presentazione dei due nuovi acquisti societari, è intervenuto anche il presidente Fabio De Vincentiis: “Siamo già a lavoro guardando all’obiettivo della prossima stagione. Stiamo allargando la famiglia rossonera per potenziare sempre di più una struttura ormai consolidata da tre stagioni sportive. Vogliamo dare al Lanciano Calcio delle grandi professionalità a livello territoriale e gli ultimi due arrivati, in aggiunta alla struttura già presente in precedenza, sono la testimonianza di quelli che sono i nostri obiettivi a medio-lungo termine. Aspettiamo di capire come si evolveranno i fatti legati al Covid-19 per poi continuare a programmare un futuro in cui vogliamo assolutamente che il nostro sodalizio continui a crescere ed essere ricco di persone professionali e competenti a tutti i livelli”.

 

Fonte: Ufficio Stampa Lanciano 1920