Ore ricche di rumors nella piazza frentana e così, in mattinata, il Lanciano Calcio 1920 ha voluto far chiarezza con una nota ufficiale. In ballo il futuro della squadra rossonera, che è partita con un ritmo altalenante in campionato dopo aver allestito la rosa in pochissime settimane.

Ripartenza rapida

Il primo punto affrontato riguarda l’allestimento della rosa stessa, riprendendo proprio dal principio della stagione 2020/2021: «La Società intende rinforzarsi valutando la rosa in maniera definitiva con il nuovo responsabile tecnico Piero Di Luzio, approfittando della sosta causa Covid-19. A settembre la stessa Società si è prodigata per mettere insieme un gruppo di calciatori in meno di una settimana per poter scendere in campo alla prima di campionato; ora andranno fatte delle normali valutazioni in vista della campagna acquisti invernale».

Mercato tra l’oggi e il domani

Il tema caldo è quello dei cambi in corsa nel roster a disposizione dei frentani e il club specifica: «Come in tutte le società, già nella finestra di mercato chiusa il 30 ottobre, ci sono stati dei giocatori che hanno cambiato casacca con regolare accordo tra le parti: il calciatore ha il diritto a non essere d’accordo su alcune scelte tecniche e, viceversa, la società può non essere soddisfatta delle prestazioni di un proprio calciatore. Al netto di questo, la Società intende precisare come nessun calciatore abbia mai chiesto di essere ceduto; al contrario i tesserati in sede si intrattengono con la Società discutendo, specie in questo periodo, della problematica Covid, dei tempi di ripresa e dei programmi futuri. La Società ha intenzione di intervenire per colmare le proprie lacune e per migliorare la rosa e la struttura, con l’unico comune obiettivo, per la stagione 2020/2021, di ottenere la salvezza e di mantenere la categoria».

Nicolas Maranca

Rubriche