4 giorni di attesa per capire quali proposte arriveranno dalla Lega Nazionale Dilettanti sul tavolo della FIGC per valutare la ripresa dell’Eccellenza. La Federcalcio ha dato l’ok perché ciò accada, ma ora serviranno misure ad hoc per non gravare economicamente sulle società in un momento tutt’altro che semplice e per garantire la sicurezza ai tesserati. Chiaro il messaggio lanciato, in queste ore da Il Delfino Flacco Porto del Patron Quintino Paluzzi. Il club portuale, sui social, lascia queste parole: «Se si può noi vogliamo giocare controllandoci e non alla meglio apsseggiare assembrandoci». 

La nota della società pescarese

«Il Delfino Flacco Porto annuncia ai suoi appassionati che il campionato di Eccellenza potrebbe finalmente vedere la sua ripresa. Mercoledi 10 la LND raccoglierà le proposte dei comitati regionali circa il format della ripartenza. Con il pensiero a coloro che stanno soffrendo a causa di questa pandemia.. Tutto l’ambiente accoglie con entusiasmo questa possibilità, soprattutto per i nostri ragazzi che meritano di poter godere dell’ attività sportiva. La nostra società è sempre stata favorevole alla ripartenza qualora le istituzioni lo ritenessero possibile. Attendiamo l’ok alla ripresa degli allenamenti collettivi prima dei quali sottoporremo tutti i nostri tesserati a tampone per verificarne la negatività. Controlli che saranno settimanali fin da subito a prescindere dall’obbligatorietà o meno del tampone durante il periodo che precederà la prima gara ufficiale di ripresa».

Nicolas Maranca

Rubriche