Foto: Pagina FB L’Aquila

Test amichevole precampionato per L’Aquila 1927 e Castelnuovo. Con un rocambolesco 2-3, gli uomini di mister Di Fabio – pur con numerose assenze – hanno espugnato lo stadio “Gran Sasso” dell’Aquila 1927. Mister Cappellacci lascia in panchina Catalli, non al meglio della condizione.

La prima occasione dell’incontro è di marca rossoblù: al 13′ tiro-cross di Zanon, respinto coi pugni da Olivieri. Il vantaggio degli aquilani giunge al 22′: Maisto si invola in rete, Olivieri in uscita cerca di anticiparlo, ma l’attaccante campano con furbizia serve l’accorrente Bisegna, che insacca in scivolata. Prima del fatidico minuto 45, un’occasione per parte: prima per il Castelnuovo con Sanseverino che elude Venneri con una finta, ma spara alto, poi per i rossoblù con una rovesciata di Maisto respinta con un buon intervento di Olivieri.

Al ’48, dopo la solita girandola di cambi, L’Aquila raddoppia con la dura legge dell’ ex: fallo di Di Stefano su Di Sante, dal penalty si presenta proprio l’ex di turno Miccichè che spiazza Natale e sigla il 2-0. La gara sembra in discesa per i rossoblú ma il Castelnuovo non è morto, anzi: prima al ’51 si fa vedere con un buon tiro di Pincelli, poi al 55′ Sanseverino accorcia le distanze con un tiro-cross che scheggia il palo prima di entrare beffardamente in rete. Crollo psicologico degli aquilani che tre minuti più tardi subiscono il pari: cross di Sanseverino per D’Egidio che anticipa tutti e spedisce in rete. Bastano sessanta secondi ai neroverdi per trovare addirittura la rete del sorpasso: errore di Altares Diaz che involontariamente lascia il campo libero per Faggioli che ne approfitta. Chicarella al 65′ dice no alla punizione dal limite di Faggioli, mentre al 69′ Di Paolo serve Micciché che, da ottima posizione, calcia di poco a lato. Ultima occasione della partita, la punizione di Bisegna (81′) che si spegne mestamente a lato, fotografia del secondo tempo dei rossoblú.

Soddisfazione per mister Di Fabio, con una prestazione tutto sommato positiva nei 90 minuti. Buon primo tempo per L’Aquila ma il black out generale nella seconda frazione macchia certamente la prestazione degli uomini di Cappellacci nel penultimo test pre-campionato.

L’AQUILA 1927: Chicarella, Lenoci (65′ Cianfrini), Fonti (65′ Rampini), Zanon (46′ Steri), Ricci (46′ Altares Diaz), Venneri (77′ Di Francesco), Micciché, Bisegna, Di Paolo, Di Norcia, Maisto (46′ Di Sante). A disp. Beccaceci, Collevecchio, Lenart, Micantonio, Passacantando, Domingo Dalmasso, Catalli, Fantozzi, Irti. All. Cappellacci.

CASTELNUOVO: Olivieri (46′ Natale), Morganti (7′ Di Loreto), Sanseverino (72′ Foglia), Casimirri, Loviso (56′ Bregasi), Ferri (82′ Diad), Sbordone (D’Egidio), Porrini (46′ Pincelli; 77′ Abdellah), Sbarbati (46′ Faggioli), Emili (46′ Gentile), Di Ruocco (46′ Di Stefano). All. Di Fabio.

Marcatori: 23′ Bisegna, 2’st Miccichè rig. (AQ), 10’st Sanseverino, 13’st D’Egidio, 14’st Faggioli (CAS)