Pari e spettacolo tra Matese e Real Giulianova. Il match, valido come recupero della 15^ giornata del girone F di Serie D, si è concluso sul risultato di 2-2. Avviene tutto nella prima frazione di gioco, con il botta e risposta tra Galesio e Barlafante. Al 5′ i padroni di casa sbloccano il risultato. Corner di Barone che trova la deviazione vincente di testa del “Tanque” Fabian Galesio, abile nel liberarsi della marcatura di Ferrini e a battere Mora. È ancora Barlafante a togliere le castagne dal fuoco al Real Giulianova e a riprendere il Matese. Cross dalla sinistra di De Cerchio che pesca tutto solo l’attaccante giallorosso. Il numero 10 impatta la sfera di testa e non lascia scampo a Palombo. Al 34′ episodio dubbio in area verdeoro: Palombo atterra Barlafante ma l’arbitro Tomasi lascia proseguire.

Al 37′ si accende nuovamente Galesio. L’attaccante del Matese recupera palla sulla trequarti, scarica per l’accorrente Iannetta che mette in mezzo proprio per il centravanti argentino che, ancora una volta di testa, batte per la seconda volta Mora portando a quattro il suo bottino personale di gol in campionato. Neanche il tempo di risistemarsi in campo che arriva il pareggio del Real Giulianova con il solito Barlafante. Incomprensione tra Cassese e Palombo. Il difensore appoggia di testa per il portiere, ma l’attaccante giallorosso capisce le intenzioni, si avventa sul pallone e riporta il punteggio in parità. Al 40′ Abreu va vicino al 3-2, ma la sua conclusione da buona posizione viene respinta in calcio d’angolo dalla difesa giuliese.

Nella ripresa i ritmi sono decisamente diversi e a risentirne è anche lo spettacolo. Al 54′ il calcio di punizione di Cipriani non impensierisce il portiere locale. Il Matese sfiora il 3-2 in due occasioni con Abreu. Al 20′, la punta portoghese raccoglie un pallone vagante in area, ma la sua conclusione viene ribattuta dalla difesa abruzzese. Due minuti più tardi Barone imbuca per Felici che, alza la testa, e serve in area sempre Abreu che sciupa da buonissima posizione. Al 38′ il Matese resta in dieci uomini con Di Lullo che viene cacciato dal direttore di gara per somma di ammonizioni. Questa l’ultima emozione del match.

Un pari che consente ai campani di allungare a nove la striscia consecutiva di risultati utili. Buon risultato anche per i giallorossi che danno continuità alle ultime due vittorie, mettendo in mostra un Barlafante in stato di grazia, autore di tre gol nelle ultime due partite. Il Real Giulianova si porta così a quota 17 punti raggiungendo in classifica il Pineto, al quale mancano ben otto gare da recuperare.

Andrea Spaziani

Rubriche