Si dice che ogni festa sia diversa dalle altre. È sicuramente il caso della festa del papà: il 19 marzo 2020 difficilmente sarà dimenticato. L’emergenza Coronavirus, infatti, ha bloccato un intero Paese e modificato abitudini, relazioni e contatti sociali.

È indubbiamente difficile pensare a cose “leggere” o lasciarsi andare a festeggiamenti, ma ciò non vieta di dedicare un pensiero a tutti i papà. Ed è proprio quello che hanno fatto molte società calcistiche abruzzesi.

Ne è un esempio il Lanciano 1920, che esprime parole d’affetto ai papà che “invece stanno lavorando, ai medici, agli infermieri, al personale sanitario, agli operai e a tutti i lavoratori che stanno stringendo i denti per far sì che il nostro Paese non venga paralizzato”.

Sulla stessa falsariga, l’Acqua&sapone Calcio Montesilvano che rivolge queste parole a tutti i papà: “Grande apparivi agli occhi di un bimbo. Grande resti agli occhi di un uomo”.

Anche il Casalbordino si unisce agli auguri, auspicando inoltre che si possa tornare presto a “gioire e stringerci come abbiamo sempre fatto”.

L’ASD Calcio Atri riserva un pensiero anche ai papà dei suoi giocatori, i loro primi tifosi: “Saranno sempre con voi, su ogni campo ed ogni domenica sera, sempre”.

Simpatico, infine, il messaggio del Morro d’Oro: “Auguroni a tutti i papà morresi”.