Due partite rinviate nel settimo turno di Eccellenza, entrambe per Covid. Oltre a Il Delfino Flacco Porto – Alba Adriatica, saltata anche Casalbordino – Torrese. Due big match, la possibilità di rivedere L’Aquila in testa alla classifica seppur momentaneamente e l’intrigante sfida tra Nerostellati e Capistrello nel mercoledì di campionato.

La presentazione

Il match clou è sicuramente Avezzano – Cupello. I marsicani, con un Giusti in uno status da invidiare, vengono da 3 risultati utili consecutivi e dal successo di Penne. Attenzione alla cavalcata della Virtus di Carlucci, una squadra che inizia a macinar gioco anche in trasferta dopo il successo di Castelnuovo (0-2).

Il Chieti ospita il Nereto in un altro confronto tutto da seguire. I neroverdi tornano al “Guido Angelini” dopo oltre un anno e cercano il riscatto. Infatti, Galli e compagni devono ritrovare quella vittoria che manca dal 3 ottobre (3-0 alla Bacigalupo Vasto Marina). I vibratiani, dal canto loro, vogliono lasciarsi alle spalle l’ultima sconfitta con L’Aquila per rimettersi subito in carreggiata.

L’Aquila di nuovo prima? Possibile, se i rossoblù vincessero contro il Penne, in attesa del recupero de Il Delfino. Dopo aver ritrovato gol e vittoria, la squadra rossoblù vuole riprendere a far bottino pieno anche in casa. Un Penne in emergenza per via dei tanti infortuni, cui si aggiunge la squalifica di Reale, prova il colpo grosso dopo aver messo in difficoltà l’Avezzano.

Torna a giocare il Lanciano, che non è sceso in campo nel weekend appena trascorso. I frentani, nell’ultima partita, avevano pareggiato a reti bianche contro lo Spoltore. La caccia ai 3 punti riparte contro un cliente scomodo, quell’Acqua&Sapone capace di freddare il Chieti 3-1 nella sesta giornata.

Sfida da seguire quella tra i Nerostellati ed il Capistrello. I pratolani, mai sconfitti in questo campionato, continuano a sorprendere nel segno, soprattutto, di un ispiratissimo Spadafora. Dopo il successo con il Casalbordino, si gioca in casa contro il Capistrello. I granata, che continuano il lavoro certosino con i propri giovani, vogliono riprendere a vincere dopo lo 0-0 interno con il Villa 2015.

La Renato Curi Angolana vuole risalire la china dopo l’inatteso ko di Pontevomano. I ragazzi di D’Eugenio, che continuano a farsi sentire sotto porta, ricevono la Bacigalupo Vasto Marina, sconfitta pochi giorni fa ed ancora in cerca del primo successo.

Nel segno di uno scatenato Cristiano Verna, il Sambuceto di Contini continua a stupire e si prepara a tornare alla Cittadella dello Sport. Due successi consecutivi per i viola, che non vogliono abbassare la guardia. Arriva lo Spoltore di mister Del Gallo, che farà a meno dello squalificato Sparvoli e vuole dimenticare il passo falso con Il Delfino.

Chiude il programma Villa 2015 – Pontevomano, con i francavillesi a secco di vittorie dal 4 ottobre e intenti a continuare a far vedere le buone cose messe in mostra fin qui. I teramani, dopo i primi 3 punti, cercano continuità nel momento di forma migliore di uno scatenato Di Eleuterio, match winner con l’Angolana.

Nicolas Maranca

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Rubriche