Grande curiosità nel massimo campionato regionale per il rendimento dei portieri e, per ora, ci sono delle sorprese. La quinta giornata conferma grandi certezze e pone all’attenzione di tutti gli addetti ai lavori possibili outsider.

Photo by Giorgio Trovato on Unsplash

450′ di imbattibilità per Joaquin Jaime Domingo Dalmasso. Il classe 2000 de L’Aquila si sta rivelando una sicurezza per i rossoblù, nonostante gli ultimi due 0-0 della squadra. Zero gol al passivo per iniziare il campionato per il portierino argentino, che potrebbe essere uno degli assoluti protagonisti della cavalcata rossoblù verso la tanto sperata e cercata Serie D.

Un solo gol subito e ben 405 minuti senza subirne. Federico Gagliardini ha abbassato la saracinesca per il Nereto e sta dimostrando potenzialità indiscutibili anche alla vigilia del campionato. Il portiere classe 1994, cresciuto nelle giovanili della Juventus, brilla insieme ai vibratiani e se la squadra di Vagnoni è lì sul podio il merito è anche suo.

Momento d’oro anche per Vittorio Rossetti. Il portiere del Lanciano ha chiuso la sua porta da 260 minuti dopo l’imprendibile stoccata di Bolzan contro il Pontevomano. Una crescita esponenziale del ventitreenne a disposizione di Oddi.

Tre gare giocate dal suo ritorno all’Avezzano e si crea già la striscia positiva di Alberto Patania. Dopo il gol incassato dall’Alba Adriatica all’esordio, 239′ senza incassare centri per l’estremo difensore marsicano. Al momento la migliore delle scelte per il Patron Paris, che si è assicurato una certezza tra i pali.

180′ di imbattibilità per Pierpaolo Falzano nei 4 punti consecutivi della Torrese negli ultimi giorni. Il classe 2001, in particolare, è stato decisivo con i Nerostellati, murando almeno 6 limpide palle gol peligne. Mister Cristofari ha trovato un gioiellino ed ora i teramani risalgono la china fiduciosi.

Nicolas Maranca