Virtus Cupello show al Comunale di Castelnuovo nell’anticipo della sesta giornata del campionato di Eccellenza. Gli uomini di mister Carlucci si impongono in trasferta contro la Torrese con il punteggio di 2-0 e raggiungono momentaneamente in testa alla classifica (a quota 13 punti) il Delfino Flacco Porto, impegnato domani in casa dello Spoltore.

Partono forte i rossoblù che, al 9′ della prima frazione di gioco, trovano il vantaggio grazie alla prima rete stagionale di Maccioni. Il centrocampista, classe ’98, è abile nell’incunearsi in area giallorossa e a trafiggere Falzano.

Primo tempo che si chiude nel miglior modo possibile per gli ospiti: calcio di rigore procurato da Raccitti e trasformato da bomber Pendenza, al sesto centro in campionato e leader della classifica marcatori insieme a Galli (Chieti) e Miani (Renato Curi Angolana).

Non cambia la musica nel secondo tempo, anzi. La Virtus Cupello continua a mantenere saldo il controllo della gara e al 47′ avrebbe l’occasione per triplicare, di nuovo, dagli undici metri. Dal dischetto si presenta ancora Pendenza che però, questa volta, spedisce a lato.

Seconda vittoria consecutiva per i rossoblù che, con questo risultato, bissano il successo roboante di sei giorni fa colto, tra le mura amiche, contro il Penne. Seconda sconfitta casalinga, invece, per i giallorossi di mister Cristofari che non riescono a dare continuità ai propri risultati dopo i quattro punti raccolti nelle ultime due gare.