Ha riscontrato grande successo l’encomiabile iniziativa adottata dall’ Aquila 1927, capolista incontrastata del girone A del campionato di Promozione. In attesa di notizie da parte della Lega Nazionale Dilettanti, i tesserati rossoblù, al pari dei loro numerosi colleghi sparsi per la regione, si stanno attenendo scrupolosamente alle disposizioni emanate dal Governo. 
La qual cosa però non ha impedito loro di rendersi protagonisti, attraverso i canali social, di una raccolta fondi da devolvere all’A.N.A. (Associazione Nazionale Alpini) di Bergamo.
Come? Vendendo on line delle maglie personalizzate che, oltre allo stemma della squadra ed ai colori cittadini (nero e verde), recavano in bella vista l’immagine stilizzata della Fontana delle 99 cannelle (altro simbolo cittadino) e lo slogan “Alla mia terra giuro eterno amor“, tanto caro ai RBE (Red Blue Eagles).
Immediata, quanto generosa, la risposta della gente, tant’è che nel giro di poco meno di un’ora, le maglie messe in vendita sono andate esaurite, fruttando la cifra di 2.300 euro. 
Un successo tale da indurre i fautori della bella iniziativa benefica a non fermarsi qui. Domani infatti verranno comunicate ulteriori modalità  riservate a coloro i quali desiderassero comunque partecipare alle  donazioni, che la già citata sezione dell’A.N.A. utilizzerà per l’acquisto di materiale medico-sanitario per la città di Bergamo.
Questo, in versione integrale, il testo pubblicato dalla società rossoblù sulla propria pagina Facebook, impreziosito dalle foto di Lorenzo Scimia.

CORAGGIO BERGAMO!
Avremmo voluto coronare degnamente una stagione bella e vincente ed è per questo che, tempo fa, abbiamo iniziato a lavorare sulla realizzazione di una “maglia commemorativa” da far indossare alla nostra squadra domenica 5 Aprile 2020, a ridosso dell’undicesimo anniversario del terremoto del 2009 ed in coincidenza con l’ultima partita casalinga dove i tifosi avrebbero celebrato la vittoria del campionato.
Purtroppo le cose sono andate diversamente e la lotta globale al coronavirus ha, temporaneamente, interrotto anche i nostri progetti.
Lunedì sarà di nuovo 6 Aprile e noi aquilani sappiamo bene cosa significa soffrire e perdere affetti; per questo non possiamo essere indifferenti alla tragedia in corso.
Per quanto consci che la nostra sia solo una goccia nell’oceano, abbiamo deciso di non voltarci dall’altra parte decidendo di vendere on-line le maglie e donando il ricavato alla città di Bergamo, epicentro della pandemia.
I soldi saranno destinati all’associazione alpini della città orobica per l’acquisto di materiale medico sanitario; a garanzia che i fondi arrivino dove c’è veramente bisogno, abbiamo instaurato un contatto diretto con il presidente dell’A.N.A Bergamo.
La maglia è stata ideata da Antonio Fruci di
L’A L’Aquila
e prodotta dall’azienda #zero9sport.
La nostra frase identitaria “alla mia terra giuro eterno amor” emerge in primo piano, i colori utilizzati sono il nero verde cittadino e sulla maglia sono impressi particolari delle 99 cannelle; abbiamo utilizzato questo monumento per un valore simbolico a noi molto caro:
nella collina delle 99 cannelle è nato il primo insediamento cittadino che ha portato alla nascita della nostra città e, sempre lì, nel 2018 è rinata L’Aquila 1927.
Il kit da gioco è acquistabile con una donazione minima di € 100 e comprende :
-Maglia numerata con loghi.
-Pantaloncino numerato.
-Calzini.
La disponibilità è limitata a 23 divise e per procedere all’acquisto è necessario contattarci privatamente tramite questa pagina (messanger o whatsapp).
Le divise prenotate saranno consegnate non appena la situazione lo renderà possibile.
Ringraziamo l’amico e fotografo #lorenzoscimia per aver, prima del lockdown, immortalato i nostri calciatori Di Francia e Zanon con la nuova divisa proprio presso il monumento delle 99 cannelle.
Siamo certi che, anche questa volta, il popolo aquilano dimostrerà tutta la sua empatia e solidarietà.
Grazie.
L’aquila 1927